3 aprile 2011

Esxence fotoreport 7: Candele/Candles Jardin d’Ecrivains

Le quattro “Candele dedicate alla lettura e alla scrittura” riportano i nomi degli scrittori a cui sono ispirate e i luoghi a loro cari. Zwegg (Rio de Janeiro) ha note di sandalo, patchouli, ylang ylang, Sand (Nohant) ha violetta, rosa, fresia, Blixen (Nairobi) ambra, muschio, legno di cedro e Maupassant (Etretat) mora, vaniglia e tuberosa. Mi sono piaciute molto soprattutto Blixen, che riporta atmosfere legate alla savana africana e alle maschere intarsiate di legno pregiato, e Maupassant, fiorito e insieme goloso, gioioso, molto “Riviera di Ponente”. Il packaging “shabby chic” è perfetto, ma quello che mi ha stregata è l’intensità dei quattro piacevolissimi accordi, che vi consiglio di andare ad annusare.
The four “Candles dedicated to reading and writing" list the names of writers and the places dear to them. Zwegg (Rio de Janeiro) with notes of sandalwood, patchouli, ylang ylang; Sand (Nohant) with violet, rose, freesia; Blixen (Nairobi) amber, musk, cedarwood; Maupassant (Etretat) blackberry, vanilla and tuberose. I liked them all, especially Blixen with its “Africa Blues” atmosphere, reminiscent of ritual masks carved in precious wood. And Maupassant, too, delicious and flowery, zesty, joyful, very "Riviera di Ponente” (western Riviera).
The "shabby chic" packaging is just perfect, but I was really memerized by the intensity of the four accords, which I suggest you to smell absolutely.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Carissima Marika e voi, amici del Blog, purtroppo
non ho potuto far parte del gruppo ad Exsence perchè ero fuori zona, ma oggi sto leggendo tutti report con grande curiosità.
Una domanda spontanea: ma Sthephan Humbert Lucas (Nez à Nez) era affascinante come sempre ...o di più...

Alessandra di Varese ha detto...

Ero io quella del commento precedente su Stephan Humbert Lucas.

Sabricat Glamour ha detto...

Ciao Marika.
Quest'anno non sono potuta venire, ma tutti i miei amici che hanno potuto partecipare sono al settimo cielo. L'esperienza di Esxence da un entusiasmo particolare a chi ha la fortuna di provarla e io pendo dalle labbra di chi può raccontarmi cosa è successo e soprattutto cosa ha snasato.
Grande è stato l'apprezzamento per l'incontro organizzato da te e Moiettes&Co., del quale non avevo dubbi sulla riuscita. Spero tanto di poter venire al Pitti, ti ringrazio intanto degli interessanti post che ci regali a noi che aspettavamo a casa.
Bacioni Sab.

Anonimo ha detto...

come mia il blog non viene aggiornato?? e' fermo al 2 aprile da enzo

Bergamotto e Benzoino ha detto...

Enzo e amici del blog scusatemi ma sono stata via per qualche giorno. Lo so, come al solito non ve l'ho detto prima e vi siete preoccupati, mi sono arrivate diverse email in questo senso... Niente paura, i vostri commenti sono arrivati tutti, li ho appena pubblicati, e pian piano rispondo.

Alessandra, cara, non so perchè ma leggendo il commento su Stephan avevo pensato proprio a te... eh eh sì, Mister Nez à Nez è sempre mooolto affascinante!

Sabri, in effetti ti aspettavo, speravo venissi con Marzipan ma vabbè, ci rifacciamo a Firenze. Intanto ho preparato una sfilza di post che non finisce più su quel che ho sentito e prevedo di postarli nei prossimi giorni... e ci saranno anche un pò di sorprese, quindi resta sintonizzata! :-)

Enzo: eccomi sull'attenti! ;-)