31 marzo 2011

Grossmith London: un'incredibile saga familiare

La ditta Grossmith nasce a Londra nel 1835, e si distingue subito nell’ambito della profumeria e dei prodotti da toeletta di lusso; John Grossmith e poi suo figlio John Lipscomb Grossmith, fanno infatti importare direttamente da Grasse la maggior parte delle materie prime che servono per i profumi, i saponi, le ciprie che producono. All’esposizione Universale del 1851 la loro è l’unica ditta inglese che riesce a vincere la medaglia d’oro, con profumi come “Stephanotis” e “Opoponax” in un settore in cui i francesi erano già leader assoluti.

The Grossmith saga

Grossmith company was founded in London in 1835 and quickly distinguished itself in the perfumery and luxury toiletries field; first John Grossmith, and then his son John Lipscomb Grossmith imported most of the raw materials they used for perfumes, soaps and powders directly from Grasse. At the 1851 Exhibition scents like "Stephanotis" and "Opoponax" allowed Grossmith -the only British firm- to win the gold medal.

28 marzo 2011

Esxence - The Scent of Excellence - 2011 Edition

Just a few days and "Esxence, the Scent of Excellence" exhibition of niche perfumery will open in Milan. I noticed that some brand-distributors chose not to participate this year; this means that a dozen of creators and brands I particularly admire won’t be there, while a few brands whose "artistic" intention might be questionable, instead, will.
Differences between "Pitti Immagine Fragranze" and "Esxence" exhibitions begin to emerge with some clarity, each taking a connotation of its own and different intentions. Better, otherwise they would simply duplicate each other.
I know Adjiumi is organizing to participate, and I’ll be present, too. Also because with Maria Grazia Fornasier, founder of Mouillettes&Co. (Italian partner of Cinquiéme Sens) we organized 5 conversations titled "It’s true that ...? Myths and Realities of the perfume universe". During the conversations, Maria Grazia and I will clarify doubts and answer questions coming from the public, in particular, ones arrived here, on Mouillettes & Co website and on Adjiumi Niche Perfumes Forum. The topics suggested cover all aspects of perfumery and participants will have chance to sniff precious natural raw materials, check the correctness of names we usually use indicating raw materials and some fragrance families on which there may be confusion and much more.


Conversations will take place Saturday 2nd at 12 and 15, and Sunday 3rd at 11.30, 14.00 and 16.30; participation is free and open to everyone, introduce yourself so that we’ll meet in person, it’ll be a pleasure! Please note that Saturday at 12, the conference is dedicated to B & B and AdjiumiNP friends. But clearly, if you cannot come, all the other meetings are as free.
So who’ll be there?

Esxence - Edizione 2011

Mancano pochi giorni all’apertura di “Esxence- the Scent of Excellence”, il salone della profumeria di nicchia che si svolgerà al Palazzo della Permanente a Milano. Leggendo la lista degli espositori ho notato che alcuni distributori di fragranze artistiche hanno scelto di non partecipare; alcuni marchi e creatori che ammiro non saranno perciò presenti, mentre parteciperanno alcuni altri dall’impronta non particolarmente “artistica”, segno quindi che la differenza tra “Pitti Immagine Fragranze” e “Esxence” inizia a delinearsi con una certa chiarezza, ognuno dei due saloni possiede una connotazione propria ed intenzioni diverse. E non ci sentite un tono critico, perchè non c'è (io partecipo a entrambi e li considero occasioni imperdibili per ampliare la propria cultura olfattiva).
So che Adjiumi sta organizzandosi per partecipare, e anche io sarò presente da venerdì (sciopero permettendo). Anche perché con Maria Grazia Fornasier, superesperta fondatrice di MouillettesCo. faremo 5 conversazioni dal titolo "E' vero che...? Miti e Realtà del mondo del profumo". Durante le conversazioni, Maria Grazia e io saremo a disposizione del pubblico per chiarire dubbi e perplessità del mondo delle fragranze. In particolare, risponderemo alle domande giunte qui sul blog e sul sito di Mouillettes&Co., più quelle raccolte sul Forum Adjiumi Niche Perfumes: gli argomenti che avete richiesto coprono i temi della profumeria a 360 gradi. Sarà quindi possibile annusare numerose, preziosissime materie prime naturali -non vi anticipo niente ma sarà emozionante- e verificare la correttezza dei nomi che diamo di solito ad lacune materie prime e ad alcune famiglie olfattive su cui a volte c’è confusione.

Le conversazioni avranno luogo sabato 2 alle ore 12 e alle 15 e domenica 3 alle ore 11.30, 14.00 e 16.30; la partecipazione è libera e aperta a tutti, presentatevi che così vi conoscerò anche di persona: sarà un vero piacere! In particolare, Sabato alle 12 l’incontro è dedicato a noi di B&B e all’AdjiumiNP. Ma chiaramente, se non ce la fate, anche gli altri incontri sono liberi.
Allora, chi viene?

23 marzo 2011

Incense Oud: intervista con Kilian Hennessy

Ebbene, lo confesso, prima di incontrarlo ero convinta che Kilian Hennessy mi sarebbe stato antipatico. E invece una volta di più mi sono ritrovata a confrontarmi con i miei pregiudizi, perchè il sorriso smagliante e l’eleganza patinata sono passate in secondo piano quando gli ho visto negli occhi una passione vera, che in qualche modo ha risuonato con la mia. L'ho sentito franco, diretto, ho addirittura avvertito una punta di ansia nel trovarsi di fronte a qualcuno che fa domande, e questo  me lo ha reso immediatamente più "vero".
Quindi, scordatevi tutte le foto che avete visto: sono proprio quelle, a dare di lui una visione sbagliata. Kilian Hennessy, "live" è molto più vivace, sfaccettato, vibrante. In una parola, molto più interessante.

Incense Oud: an interview with Kilian Hennessy

I must confess that, before meeting him, I thought Kilian Hennessy was that kind of marketing-created –handsome-guy-with-glossy-smile which I already know dozens of.
And once again I found myself confronted with my prejudices, because all the marketing stuff (beauty, elegance, etc) moved to the background when I saw, in his eyes, a burning passion for what he does. Passion that somehow resonated with mine. We talked frankly, I even felt a tinge of anxiety when I started asking "nasty" questions, and that made him more real, and so, much more intriguiging.
So, forget all the pictures you've seen, because they give a mistaken view of him: Kilian “live” is much more interesting, lively, multifaceted. And above all, fun.

16 marzo 2011

Intervista a Francis Kurkdjian

Vivace come un folletto irrequieto che vede tutto, parla velocemente, e pensa ancora più velocemente, si intuisce subito che Francis Kurkdjian è abituato a confrontarsi di petto con le cose, senza starci a girare tanto intorno. E’ uno che guarda oltre, è già andato un kilometro avanti mentre gli altri sono ancora indietro a chiedersi il senso di quello che ha fatto. Un innovatore tout-court, geniale, versatile (lavora in tre ambiti: nell'industria, per la sua Maison Francis Kurkdjian, e crea fragranze su misura), uno per cui le sfide sono come linfa vitale.
A 25 anni aveva già creato Le Male  per JPGaultier, e pochi anni dopo Narciso Rodriguez Pour Elle, poi le Colonie di Dior, oltre a fragranze per Guerlain, Yves Saint Laurent, Lancome, Versace e molti altri.

Interview with Francis Kurkdjian

Lively, restless like an elf seeing everything, speaking fast, and thinking even faster, I can understand he’s used to confront head-on with things, without “dragging it out”. He’s one who watches well ahead, he’s already travelled a mile while others are still wondering about the meaning of what he’s just done. An innovator, brilliant, versatile (he works in three areas: industry, his Maison Francis Kurkdjian, and bespoke fragrances), and seem to see challenges like lifeblood.
At 25 he was already famous with Le Male (JP Gaultier), and a few years after, he was creating Narciso Rodriguez Pour Elle, then the Dior Colognes... as well as fragrances for Guerlain, Yves Saint Laurent, Lancome, Versace and many more.

13 marzo 2011

Le tre novità di Mona di Orio: Tuberosa, Vaniglia, Vetiver

Tra gli amici presenti sabato scorso alla festa di Campomarzio70 per l'apertura del nuovo store di Via Vittoria (Roma), c'era anche Mona di Orio: era vestita con un tubino nero, un microcappellino di piume nere e un paio di guantini rossi. Solo Vero Kern era altrettanto stylish di lei, con un abito viola con maniche bianche a sbuffo di Mongolian, e un caschetto dorato che le stava benissimo. Certe signore del profumo possiedono un'allure del tutto speciale che permette loro di indossare cose che su qualsiasi altra sarebbero discutibili. Mona mi ha fatto sentire in anteprima le sue tre novità: una fragranza alla tuberosa, una al vetiver, una vaniglia, in via di lancio nei prossimi mesi. Le tre fragranze saranno inserite nella linea "Les Nombres d'Or" perchè come la pelle (Cuir), il muschio (Musc) e l'ambra (Ambre), che ne fanno già parte, anche la tuberosa, il vetiver e la vaniglia costituiscono accordi base della profumeria, assi portanti di centinaia di bellissime fragranze, anche storiche, amate per generazioni.

Mona di Orio's three new scents: Tuberose, Vanilla, Vetiver

Among friends attending the party Campomarzio70 gave last Saturday for the opening of the new store located in Via Vittoria (Rome), there was Mona di Orio: she was wearing a little black dress, a micro-hat covered with black feathers and a pair of red gloves. Only Vero Kern was as stylish, with a purple dress with puffed sleeves made of white Mongolian fur and a golden carrè that suited her perfectly. Some perfume ladies possess a very special allure, allowing them to wear things that on any other girl would be questionable.

Mona made me smell a preview of her three new creatures: a tuberose fragrance, a vetiver and a vanilla, being launched in the coming months. The three fragrances will be included in the line "Les Nombres d'Or" because as the Cuir, the Musc and the Ambre (which are already out, in Les Nombres d'Or range), also tuberose, vetiver and vanilla accords constitute the basis of perfumery, and hundreds of historic fragrances of great Beauty have been built around these notes and the accords they can create.

12 marzo 2011

Campomarzio70: un evento eccezionale a Roma

Ieri Campomarzio 70 ha festeggiato l’apertura del suo nuovo store di Via Vittoria a Roma (traversa di via del Corso), un ambiente pulito ed essenziale, dove le fragranze risaltano a meraviglia. Il nuovo spazio è stato concepito anche come punto d’incontro per presentazioni, conferenze, eventi, degustazioni sui temi dell’olfatto e del profumo. Per l’occasione Valentino e Fabrizio avevano invitato un pò di amici: Nyclas Lydeen (Agonist), Christophe Cervasel (Atelier Cologne), Kilian Hennessy (By Kilian), Emilie Bouge (Brecourt), Julien Provoust (Cire Trudon), Olivier Durbano, Tammy Frazer (Frazer Perfumes), Simon Brooke (Grossmith), Francis Kurkdjian, Claude Marchal (MDCI), Clara Molloy (Memo), Mona di Orio, Alessandro Gualtieri (Nasomatto), Jan Ewoud Vos (Puredistance), Andy Tauer, Vero Kern (vero.profumo), Sergio Momo (Xerjoff), Yosh Han (Yosh), tra gli altri amici presenti anche Massimo di “Nobile 1942”, Maria Grazia Fornasier (Mouillettes&Co.), che stamane ha tenuto una lezione su “Profumi e personalità”, ed Ermano (La Gardenia nell’Occhiello).

Campomarzio70: exceptional event in Rome

Yesterday, Campomarzio 70 celebrated the opening of its new store on Via Vittoria in Rome a clean, fresh space conceived to make fragrances shine on their shelves.
The new store was designed as a meeting place for perfume-related presentations, conferences and events.
For the occasion, Valentino and Fabrizio invited some friends: Nyclas Lydeen (Agonist), Christophe Cervasel (Atelier Cologne), Kilian Hennessy (By Kilian), Emilie Bouge (Brécourt), Julien Provoust (Cire Trudon), Olivier Durbano, Tammy Frazer (Frazer Perfumes), Simon Brooke (Grossmith), Francis Kurkdjian, Claude Marchal (MDCI), Clara Molloy (Memo), Mona di Orio, Alessandro Gualtieri (Nasomatto), Jan Vos Ewoud (Puredistance), Andy Tauer, Vero Kern (vero.profumo), Sergio Momo (XerJoff) Yosh Han (Yosh), among other friends also Massimo (Nobile 1942), Maria Grazia Fornasier (Mouillettes & Co.) who gave a lecture on "Scents and personality" and Ermano (La Gardenia nell’Occhiello)

3 marzo 2011

Il nuovo Serge Lutens: Jeux de Peau

Antefatto 1: finalmente, anche alla Rinascente di Genova, nel corner Shiseido, sono in vendita le fragranze della linea export di Serge Lutens.
Antefatto 2: dietro il banco Shiseido c’è Fabrizia, che non solo è gentile e sorridente, ma è soprattutto competentissima: oltre alla normale formazione che riceve in azienda, setaccia siti web e librerie per imparare quanto possibile sulla profumeria in generale, e sul lavoro di Serge Lutens in particolare. Abbiamo parlato di Inoui, di Nombre Noir, delle altre fragranze Shiseido dagli anni ’80 in poi scambiandoci aneddoti e opinioni, e per me è stato un piacere raro, di cui la ringrazio infinitamente.
Fatto: nell’occasione, ho indossato in anteprima Jeux de Peau, che uscirà a metà marzo.

New parfum by Serge Lutens: Jeux de Peau

Background 1: Finally, the export line by Serge Lutens is available also at "La Rinascente" department store in Genoa, at the Shiseido corner.
Background 2: behind the counter, at the Shiseido corner, you will find Fabrizia, who isn't only polite and smiling, but highly competent above all: in addition to receiving regular training by the company she works for, she uses to scour websites and libraries to learn as much as possible about perfumery in general, and about Serge Lutens’ works in particular. We spent half an hour talking about Inoui, Nombre Noir, and Shiseido’s other fragrances from the 80s onwards, exchanging anecdotes and opinions, and for me this was a rare pleasure, for which I thank her very much.
Fact: on the occasion, I had the chance to wear Jeux de Peau, due out in mid-March.