16 aprile 2012

Incontro Olfattivo N.6: gli Ambrati/Orientali

Domani, martedì 17 aprile dalle 18 avrà luogo la sesta Degustazione Olfattiva con Aperitivo al Caffè Cambi (Vico Falamonica, Genova).
Esploreremo le misteriose, sensuali materie prime -sia naturali che sintetiche- che compongono la sontuosa famiglia degli Orientali/Ambrati, e ne studieremo la storia  a partire dai capistipite Emeraude (Coty), Habanita (Molinard) e Shalimar (Guerlain) passando attraverso qualche best-seller contemporaneo, per finire sulle opere della profumeria artistica che tanto ci emozionano. 
Non vedo l'ora di vedervi e di immergermi con voi tra i migliori orientali della storia!

4 commenti:

rob ha detto...

Bellissimissimo come al solito! Grazie 1000 per averci fatto provare Emeraude (vintage!), che non conoscevo e che insieme ad Habanita mi ha fatto riconciliare (un pochino...) con gli ambrati :)
E'sempre molto bello scoprire che i nostri limiti di gusto possono essere spostati un po' più in là... alla prossima!

Marika Vecchiattini ha detto...

Rob, ormai non mi sorprendo più, ma devo dire che ogni volta che faccio sentire qualche vintage di quelli "buoni" tipo Emeraude, le persone ne sono sedotte? In genere si pensa che vintage significhi rètro, un pò vecchiotto o dall'aria stantia, e invece poi ci si sorprende di quanto siano moderni e dinamici. E senz'altro più ispiranti di quello che c'è in giro oggi!

Marika Vecchiattini ha detto...

E visto che mi hai fatto riflettere su questa cosa, ti lascio qui sotto il link ad un post del 2008, il mio primo incontro con le fragranze vintage, a Grasse, grazie all'Osmotheque. Le riflessioni finali, continuano a sorprendermi anche oggi, ogni volta che annuso qualcosa di vintage (cioè, di vintage buono)

http://bergamottoebenzoino.blogspot.it/2008/05/lo-stand-dellosmothque.html

rob ha detto...

Probabilmente la vera qualità non conosce la vecchiaia... bellissimo il tuo articolo sull'Osmotheque. Ho visitato il loro stand a Esxence e sono rimasto molto colpito. La cosa triste è che certi profumi non si trovano più, e molto probabilmente non verranno più prodotti così com'erano, a causa delle ristrettezze dell'Ifra... sigh...