14 settembre 2013

Pitti Report 7: Andy Tauer

(To read my full report of perfumes and brands at Pitti Immagine Fragranze 2013 click here to go to Basenotes!)

La nuova fragranza di Andy Tauer "Noontide Petals" parla di sole. Di petali al sole, per esser precisi, perché noontide è una vecchia espressione che in lingua inglese significa "mezzogiorno". Petali di mezzogiorno, quindi. Ed in effetti la immagini che salgono alla mente mentre la si annusa sono tutte immagini felici, spensierate, leggere. Certo, è una fragranza di Andy e quindi un certo tot di profondità c'è anche qui, ma diversamente da altre fragranze più intense o meditative, geranio, bergamotto e una manciata di aldeidi ci portano subito in piena estate, al sole, forse in vacanza. Lo sto indossando ora, e mi piace per la sua spinta verde, ottimista, soleggiata. Non possiede la complessità delle fragranze che Andy componeva all'inizio, e sebbene mantenga un certo grado di sperimentazione (le aldeidi sono molto spinte), non raggiunge nemmeno la vetta di stranezza compositiva dei Pentachords. E nemmeno l'eleganza dei due ritratti "Loretta" e "Miriam". Questa fragranza va in tutte queste direzioni, eppure è qualcosa di ancora diverso. Un nuovo capitolo, forse, che comprende tutto il passato e lo porta in una direzione nuova e interessante, che non vedo l'ora di scoprire con le prossime fragranze.


1 commento:

Anonimo ha detto...

Ciao Marika!!!
E'stato bello rivederti al Pitti...e in splendida forma!
Riguardo il profumo di Andy, sai che anch'io ho pensato la stessa cosa? Un rimando al passato, molto aldeidato come Miriam, con una base molto più verde alla Carillon pour un ange o un Zeta.
Un bacione e complimenti per le splendide recensioni.
Sabricat