22 marzo 2014

Esxence 2014 aggiornamento 2: Naomi Goodsir Or du Serail

Dopo Bois d'Ascèse e Cuir Velours Naomi Goodsir (sito) ha presentato qui la sua terza opera: Or du Serail. L'ho indossata ieri con piacere, vi ho riconosciuto la stessa ricerca di "texture" che caratterizza le prime due. La sua visione del profumo evidentemente ricerca un forte impatto tattile, e Or du Serail non fa differenza: a me ha suggerito un velluto di seta cangiante dalle sfumature color oro. 
Tabacco e salvia (che dà delle sfumature cuoio/tabacco), mate (un erba secca, aromatica, lievemente tabacco), frutta secca (tipo datteri) e un accordo ambrato compongono una fragranza contemporanea e sorridente, ricca, liquorosa, solare, matura al limite dell'appiccicoso, eppure non "troppo". Un profumo gourmand ma adulto, al limite del sofisticato. Il profumo è stato composto da Bertrand Duchaufour e quando l'ho saputo mi sono sorpresa perché, in tutto il suo splendore, non evidenzia la solita mano compositiva di Bertrand. Naomi mi ha spiegato che Bertrand si è sforzato al massimo per comprendere e realizzare esattamente l'idea che lei aveva in testa -Naomi è un evaluator particolarmente tosto, le è stato detto. Secondo me alcune delle fragranze migliori che BD ha composto ultimamente sono quelle realizzate per Aedes de Venustas, Neela Vermeire e Naomi Goodsir; sono così diverse tra loro che ciò che si percepisce è soprattutto la qualità dell'idea, più che la mano del compositore. Evidentemente, quando dietro al progetto c'è qualcuno con una visione chiara e la volontà di prendersi qualche rischio, e quando decide di lavorare insieme ad un Maestro dal talento straordinario, qualsiasi obiettivo creativo può essere tranquillamente raggiunto. Brava Naomi!
(Grazie a Fragrantica per la foto)

4 commenti:

ADJIUMI ha detto...

C'era molto traffico davanti allo stand, ho sentito velocemente la fragranza e mi è sembrata "in linea" con la linea!! Chi si aspettava la tuberosa non è stato deluso completamente nel trovarsi davanti una fragranza altrettanto interessate.

Marika Vecchiattini ha detto...

Tesoro sono d'accordo con te (as usual...); è qualcosa di diverso dalle prime due ma in linea con loro, e per me, questo significa che c'è davvero una visione dietro alle fragranze, un'estetica ben precisa. Ed è un bel valore su cui fondare un marchio: quando non c'è, si sente che manca....

ADJIUMI ha detto...

vero, la penso come te, forse è una delle prime cose che osservo..e pongia la mia attenzione "nasale"!

Marika Vecchiattini ha detto...

:-)
ps non vedo l'ora che sia domani!