25 giugno 2014

Vi va un cocktail parfum?

Durante la scorsa edizione di Esxence mi era stato chiesto di trasformare il momento dell'aperitivo in un'occasione per continuare a parlare di profumi, però in maniera diversa dal solito, e soprattutto... ludica.
Così, insieme al barman della Triennale abbiamo proposto (uso il plurale, anche se la creatività tecnica era tutta sua) tre cocktails studiati a partire dalle note di tre capolavori di Edmond Roudnitska: Femme di Rochas (1943), L'Eau d'Hermes (1951) e Diorella (Dior, 1970). 

I tre aperitivi sono stati proposti sia in versione alcolica che analcolica, e contenevano note di spezie, fiori e frutta. 

Con l'occasione, insieme a Patricia de Nicolai, Presidente dell'Osmothèque, abbiamo raccontato la storia dei tre profumi, facendo annusare le ricostruzioni originali conservate nell'archivio dell'Osmothèque.

Vi inserisco qui di seguito qualche foto per darvi un'idea dell'atmosfera affascinata, curiosa e allegramente informale dell'evento -specialmente dopo aver assaggiato il primo cocktail. 




Purtroppo, la sala non era abbastanza capiente per contenere  tutte le persone che avrebbero voluto partecipare...  quindi il gruppo organizzatore di Esxence ha pensato di ripetere l'esperienza con  un secondo cocktail profumato, organizzato per il 15 luglio all'Hotel Park Hyatt di Milano

I nomi dei profumi su cui stiamo lavorando con il barman non ve li posso ancora dire, saranno oggetto di uno dei prossimi post. 

Ma se non volete rischiare, meglio prenotarsi per tempo. 
Per le info e tutto il resto cliccate qui!


1 commento:

Victoria Lee ha detto...

I like your blogs very much, I always do. And I am so excited to share this experience with your readers. I just recently tried Best Women Perfume from Perfumora.com and it was out of this world but this one that you mentioned is next on my list.