22 luglio 2015

Amore e Psiche: arte vetraria e profumiera a Villa Carlotta

Fino al 2 agosto la bellissima Villa Carlotta di Tramezzo (Como) ospita “Microcosmo di Vetro”, un'installazione artistica di vetro di Murano a cura di Silvia Rutolo e Mauro Puccitelli. Di quest'installazione fa parte anche l'opera “Amore e Psiche”, che unisce all'arte vetraria la profumeria in una maniera insolita ed emozionante. 
Ma andiamo con ordine e parliamo innanzitutto della parte visiva: qui trovate il sito di Silvia Rutolo che non è solo una persona squisita, e una donna appassionata, ma soprattutto un'artista molto apprezzata, che crea dei veri capolavori da indossare. In particolare, quest'ultimo anno abbiamo collaborato con lei alla profumazione dei suoi “Bachi”. Lei lavora il vetro in modo da formare dei raffinatissimi pendenti a forma di bachi di seta (ne vedete uno in foto), trasparenti, colorati, o con screziature dorate e argentate. Dentro il baco di vetro lei posiziona un filo di seta, che la cliente poi può profumare usando una pipetta contagocce. E' un modo elegantissimo ed esclusivo per profumarsi e, insieme, portarsi in giro un gioiello artigianale ed unico perchè fatto a mano da una vera artista. Io ne ho uno e ogni volta che lo indosso vedo che le persone ne restano affascinate e mi chiedono invariabilmente “Che bell'oggetto... che cos'è esattamente?” allora spiego che è un profumatore per la persona dentro cui si può mettere il proprio profumo preferito…


Qualche mese fa Silvia ci aveva chiesto (cioè a Caterina Roncati della Farmacia del Castello, che vedete nella foto sotto, e a me) se potevamo comporle una fragranza per profumare l'installazione a cui stava pensando per Villa Carlotta. Aveva preparato questi grandi bachi di vetro trasparente che avrebbero dovuto ospitare ognuno una nota olfattiva, e che, messi insieme, avrebbero composto la fragranza intera. 
Ci aveva chiesto qualcosa che evocasse il tripudio di piante e fiori che si trovano nel giardino secolare della Villa: otto ettari di felci, bambù, camelie, azalee, rododendri, boschetti di alberi secolari, giardini rocciosi oltre ad uno spettacolare giardino all'italiana di impianto seicentesco. 
Abbiamo quindi pensato ad una fragranza verde di galbano e agrumi amari, un trionfo di fiori dalle sfumature verdi nel cuore (mughetto, gelsomino, ylang ylang, rosa), vetiver, legno di cedro e un bouquet di muschi (tra cui calone ed iso e super). Il risultato è intensamente verde, aperto, fresco (un tantino pungente direi) e molto naturale. Noi ci siamo divertite a comporlo, e devo dire che il pubblico sta rispondendo molto bene: il profumo è in vendita lì in Villa e sta andando a ruba!
Vi invito quindi a visitare Villa Carlotta: oltre alla Villa-Museo con le sue opere d'arte potete fare un giro nei magnifici giardini, partecipare ai laboratori sul vetro che Silvia ha preparato per il pubblico, e soprattutto, andare ad annusare Amore e Psiche, la nostra fragranza “scomposta”!

L'installazione sarà visitabile e quindi... annnusabile alla Wunderkammer (piano ammezzato) tutti i giorni fino al 2 agosto, dalle 10.15 alle 13.15 e dalle 14.15 alle 18.15. Per gli altri laboratori sul vetro per adulti e bambini info sul sito di Villa Carlotta!

1 commento:

AlmaCattleya ha detto...

Che meraviglia!!! In un pendente così metterei il profumo che meglio sappia narrare la mia anima come se fosse la sua essenza.