14 agosto 2015

La nuova linea MiN New York: The Botanist, Long Board, Onsen, Dune Road, Shaman 1/2

Durante la scorsa edizione di Pitti Immagine Fragranze mi ero innamorata di un nuovo marchio americano: MiN New York (sito qui)
Avevo scambiato quattro chiacchiere con Mindy Yang, gentilissima fondatrice della boutique che porta lo stesso nome. Mindy, innamorata della profumeria “vera”, ha portato nel suo negozio alcuni tra i migliori marchi internazionali (e tra gli italiani segnalo BOIS 1920, Laboratorio Olfattivo, Nobile 1942, Odori, Xerjoff, Dr. Vranjes) oltre a prodotti per l'ambiente, per viso, corpo e capelli, per la rasatura, oltre a delizie per il palato come cioccolato e caramelle “firmate”. Insomma, è uno di quei negozi dove si entra e si vorrebbe acquistare tutto. 
Un paio di anni fa ha deciso di commissionare la sua linea con lo stesso nome: MiN New York. Nascono così 11 fragranze straordinarie, vere polaroid scattate in luoghi e situazioni capaci di suscitare emozioni e ricordi.
Sono profumi che “ispirano le persone a pensare ai profumi in modo differente” si legge sul suo sito ed in effetti queste fragranze sono differenti. 
Sono sfidanti, intense, eccezionalmente coinvolgenti... cioè tutto ciò che la profumeria artistica dovrebbe essere
E' una linea che, dopo tante cagate (scusate il francesismo) uscite negli ultimi anni, ti riconcilia con la profumeria artistica e ti fa sperare in un futuro felice, ricco di sorprese emozionanti.
Quelli che ho potuto provare su pelle con un po' di calma sono Dune Road, Shaman, Long Board, The Botanist, Onsen.
Dune Road
Un profumo per celebrare le passeggiate estive sulle dune di sabbia. Subito il verde ruvido e naturale, vagamente inquietante ed ombroso della macchia intorno alle dune, poi l'odore del sale, scia di secco, sterpaglie lasciate sulla battigia, legni portati dal mare, insieme al sentore umido e salato del vento di mare. L'assenzio si sente bene, è il protagonista del profumo, e fa l'amore con un cardamomo secco e luminoso; si sentono bene le alghe e un vetiver leggermente fumoso e secco, che raccoglie tutto il resto e lo cuce insieme. Molto evocativo ed emozionante. (segue)



2 commenti:

Anonimo ha detto...

grazie per la tua descrizione di long board e botany di min new york: mi hanno davvero incuriosito.
sapresti dirmi in quali negozi si possono trovare? io sono di trieste, ho provato a cercarli on line, ma costano tantissimo per acquistarli senza averli sentiti! eventualmente sarebbe possibile acquistare dei campioncini?
grazie mille e complimenti per il tuo sito davvero bello e interessante
aria di mare

Marika Vecchiattini ha detto...

Ciao! Io so di negozi a Genova e Milano, altri non ne conosco -ma so che ci sono. Qualcuno dei lettori saprebbe dirci dove si trovano in zona Trieste o nei pressi?