6 aprile 2016

Chef's Table, Forever Now, Coda (MiN New York, 2015)

Da pochi mesi è uscita la nuova collezione di MiN New York (sito qui. Conoscete già il mio amore per questo marchio, capace di creare una linea di piccoli capolavori di una bellezza commovente (qui i miei post). 
Oggi vi parlo di Chef's Table, Coda e Forever Now, tra i più belli di questa nuova linea. 
Inizio col mio preferito: Chef's Table, un mix di frutta (bergamotto), fiori (iris e rosa turca), aromi (salvia, basilico) ed erbe del giardino (foglia di pomodoro), accoccolati su un fondo di muschio, fava tonka e ambra grigia. Sottile, trasparente, luminoso come le prime giornate di primavera, lievemente gourmand ma non in maniera sfacciata, ricorda il lavoro di uno chef d'avanguardia capace di comporre quei piatti creativi, colorati, bellissimi, creativi, in cui non mangi nulla di cotto in maniera tradizionale, ma i sapori ti divertono e ti lasciano sorpreso ed esilarato per l'esperienza. Un lavoro delicatissimo, un acquerello olfattivo etereo ed affascinante. Ha una durata soddisfacente rimanendo lieve e trasparente tutto il tempo; sul finale diventa più verde. 

Forever Now è uno schiocco di luce brillante, fredda, cristallina (coriandolo, pepe rosa, aldeidi, olibano), unita a geranio, legno di cedro, sandalo (Santalum Album) e assoluta di cisto. Il profumo resta luminoso e freddo molto a lungo, con la nota incenso (l'olibano) fredda, elegantissima, sofisticata, che domina tutta la composizione. L'idea di un incenso luminoso e rarefatto non è nuovissima, ma il risultato è molto affascinante, indossabile, contemporaneo. 

Coda, invece, unisce note aromatiche (eucalipto e menta) speziate (cannella, noce moscata) e legnose -quindi lente, nobili, maestose, che si prendono tutto il tempo per uscire fuori e fare la loro magia (cipresso, legno di cedro, patchouli, assoluta di cisto). Queste note sviluppano un calore, una morbidezza polverosa, raffinata, con qualcosa di affumicato -e nessuna dolcezza- che vedrei benissimo soprattutto sulla pelle maschile. Anche perchè sotto tutta questa eleganza, le notine aromatiche, appena percettibili portano una corrente scanzonata, che sembra quasi fare l'occhiolino a chi lo indossa. Piacevolissimo, confortevole, estremamente ben fatto, e vive a lungo sulla pelle. 

Tutte le fragranze MiN New York privilegiano la delicatezza sull'impatto, l'intimità rispetto al glamour. Però non significa affatto che non "si sentano", anzi rimangono sempre ben assestate sulla pelle, con strutture ben composte, senza buchi o stranezze compositive. 

Sul sito trovate, per 25 dollari, il sample set per provarle tutte! 
Qui trovate il set della seconda serie (5 fragranze)
Qui trovate il set della prima linea (11 fragranze) 

2 commenti:

ADJIUMI ha detto...

Ciao cara amica :-) non li conosco, quindi seguo volentieri le tue recensioni/impressioni a riguardo, sono andato a rileggere anche i Min più vecchi, i miei ragazzi mi raccontano delle belle cose a riguardo.

Marika Vecchiattini ha detto...

Se puoi vai ad annusarli…. secondo me ce ne potrebbero essere almeno due di cui t'innamoreresti subito!