10 maggio 2016

Le candele di Mariangela Rossi: Are you ready to smell?

A furia di scrivere di profumi, a qualcuno viene la voglia di provare a farli. 
A volte il risultato è positivo, altre volte…. vabbè, dai così così. 
In questo caso vi racconto di un risultato positivo:  la linea di candele "Ready to smell?"di Mariangela Rossi.
Mariangela Rossi è una giornalista che da molti anni scrive di cosmetica, benessere e life-style su tutti i più importanti magazine femminili, oltre ad aver pubblicato due libri sul profumo e quindi è costantemente a contatto con profumi e fragranze, e le conosce bene.
"L'anno scorso ero sul treno, di ritorno da una fiera della profumeria, quando ho pensato: dai, questa volta ci provo davvero!" mi dice, con un gran sorriso. "E così ho fatto: ho selezionato un blend di cere vegetali, un bicchiere bello e lineare di vetro satinato bianco, uno stoppino di tessuto naturale e… sono partita. Volevo che le mie candele evocassero il Gran Tour tra le più evocative località italiane, che usava tanto qualche secolo fa.

Poi è arrivato il momento di far comporre le fragranze. "Ovviamente io non sono un compositore, quindi mi sono affidata ad un'azienda, ma sapevo benissimo cosa volevo, anzi praticamente avevo in mente la piramide già bell'e pronta!". 

Per iniziare il suo Gran Tour, Mariangela ha pensato alla Toscana, a Milano e a Portofino "Lucca, Milano e Portofino sono i miei luoghi dell'anima, luoghi che conosco bene e in cui ritrovo me stessa. Io li vedo così, e volevo condividerli con gli altri."
Toscana è una candela dai sentori strutturati e complessi: legni, iris fiorentino e note di fico, coniugati con l'incenso delle basiliche. Molto intenso e mistico.
Portofino invece è spensierata ed estiva; iodata, luminosa di agrumi, muschiata con un gelsomino esuberante, è allegria, freschezza, e l'ho apprezzata persino io che con gli ozonici non vado molto d'accordo, mi mette di buon umore.
Milano invece è un mix sofisticato, vellutato, delicatamente speziato (zafferano) e fiorito, con un'atmosfera che richiama i salotti milanesi. Un po' posh. 
A me sono piaciute molto sia le fragranze delle candele -le ho trovate interessanti e complesse, piacevolissime- che i dettagli "tecnici", curati da qualcuno che sa come si fanno le cose: la cera si scioglie in maniera uniforme e la fragranza si sente bene nell'aria, senza invadere ma in maniera ben presente, lo stoppino viene consumato bene, non si annerisce cadendo poi nella cera calda e rovinandone l'estetica.

Le candele sono disponibili in tre misure, a 45 euro, 85 euro e 140 euro la misura grande, con tre stoppini.
Il Gran Tour proseguirà con altre città italiane ma per ora non vi posso rivelare quali...
La linea "Ready to smell?" è in vendita in alcuni Luxury Hotel nelle località del Gran Tour, presso Garibaldi12 a Genova, e sul sito Ikrix.com.
Se avete domande o commenti, qui trovate il facebook di "Ready to smell?"e potrete interagire direttamente con  Mariangela,






Nessun commento: