9 giugno 2007

Musk (Etro)

Un musk confortante, morbido come una sciarpa di cashmere. Intenso, armonioso, vagamente carnale, e allo stesso tempo leggero, fresco, aereo. L'avvio è un velo di agrumi dolci e verbena (che amo moltissimo) che rinfresca ed energizza, e poi prosegue scaldandosi con un cuore boscoso di cedro, sandalo e guaiaco e un fondo di muschio e sandalo. Tutte queste note non si avvertono singolarmente, sono amalgamate in una nuvola di globale dolcezza boscosa che si scalda sulla pelle. Uno dei migliori muschi che abbia sentito. Peccato che sia penalizzato da una persistenza scarsuccia, che con quello che costano i profumi (70 euro 100 ml, e quelli di Etro non sono nemmeno particolarmente costosi) non depone a suo vantaggio. Però funziona benissimo sugli indumenti, dove resta a lungo. Quindi: uno spruzzo sul polso, due sull'orlo della gonna!
Lo vedo far faville su una donna femminile, consapevole, elegante senza incertezze, a cui non interessa farsi notare. E anche su un uomo-maschio, elegante in maniera soft, a cui piace il piacere.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Ciao! Amo i profumi e conosco il tuo bel blog da tempo. Sto cercando un profumo muschiato che sia dolce, avvolgente, intrigante e persistente. Vorrei un consiglio. Negli ultimi tre anni ho usato: For her (bottiglia rosa) di Rodriguez, Comme de garcon 2, Artemisia di Penaligon's, l'eau de l'eau di diptique solo in estate, e ultimamente For her musc (bottiglia viola metallizzata) di Rodriguez. Ciao, Angie