22 luglio 2007

Profumi al caldo


Puff… che caldo, l’estate è arrivata e credo che ce ne siamo accorti tutti. Ci sono alcune/i amici/he che d’estate non riescono ad indossare nessun tipo di profumo, altre/i che invece preferiscono acque più fresche agrumate, ozonate o marine, altri come me che si profumano comunque, e poi se fa caldo… e vabbè, sudiamo.
Però è vero che la scelta di profumi cambia. I grandi agrumati freschi mi piacciono moltissimo, ma ogni tanto li indosso comunque, anche in dicembre, quindi non contano. I miei sono l'Acqua ai Fiori di Cedro di Guerlain, così amara e leggera che rinfresca i sensi all'stante, l'Eau de Guerlain, con agrumi brillanti e una verbena frizzantina e quasi ruvida, Castile di Penhaligon's, un agrumato dolce di neroli, nobile e distintissimo che purtroppo svanisce subito.

Ma in questi giorni preferisco fragranze comunque corpose. Basta spruzzare poco, e nessuno sarà soffocato. Racquets di Penhaligon's, Fumerie Turque di Lutens/Sheldrake, che con questo caldo sa soprattutto di mandarino, fresco, euforizzante, con un fondo di tabacco e miele, Patchouli Antique delle Nereides, che è così terroso, aromatico, antico, che mi fa sentire al fresco, nella penombra di un bosco indiano. Heliotrope di Etro, che è un dolcetto caramellato, non stucchevole, non asfissiante, che comunque svanisce presto lasciando un fondo di mandorla lieve lieve. Inoltre non posso fare a meno di Fracas di Piguet e ogni tanto, uno spruzzo di Jaisalmer, di Comme des Garcons, fresco e secco d'incenso e di legni. Troverei perfetto anche White Linen di E. Lauder e, se ne avessi ancora, Vetiver Extraordinaire di F. Malle. E questo mi fa venire in mente che ho il Vetiver di Guerlain: ora vado su e lo spruzzo.
E voi? Cosa indossate con questo caldo?


2 commenti:

halexy ha detto...

He già il caldo...una stagione "strana"per i profumi o quantomeno penso che tutto varia da soggetto a soggetto.
Anche io per ora sto usando spesso Heliotrope di Etro e ti dico la verità la sera in particolare, gli dò un pò più di corposità con qualche spruzzo di Amandes Orientales(Montale).E poi seguo più che il tempo l'istinto e l'umore..non c'è stagione che tenga.Ho approfondito a proposito di vetiver(!) la mia conoscenza oltre quello di Guerlain ho scoperto quello di Lutens:è più caldo e mielato,ma il vetiver è presentissimo e ha una notevole persistenza con afa,caldo e umido!Ottimo,no?

Bergamotto e Benzoino ha detto...

Amandes orientales... ma quanto mi piace! Invece sai che il vetiver di Lutens non lo conosco ancora? Caldoe mielato hai detto? Ho il petit livre che mi hanno spedito l'anno scorso, quello con le pastiglie di cera profumate e mi sa che andrò a provarlo subito.
E grazie per la dritta, cara Halexy!