9 giugno 2007

Messe de Minuit (Etro)




Un profumo freddo, un sorbetto d’agrumi reso vibrante da un fondo di incenso, mirra, patchouli, addolcito e reso meno austero da una miscela di miele ed ambra. A qualcuno ricorda un "effluvio di Chiesa”, con rimandi all’aroma diffuso dal turibolo, altri invece lo sentono un incenso “ateo”, un incenso da “notte delle streghe”.
Per me, questa Messa di Mezzanotte è semplicemente un'emozione a cui hanno dato il nome sbagliato. Non mi fa venire in mente nessuna Messa, nessuna una colonna di fumo profumata d'incensi. Non mi parla di notte, di fuoco, di riti religiosi, ma di luce e trasparenza e leggerezza. Mi viene in mente la limpidezza cristallina di certe mattine di primavera sulle spiagge del mar Baltico, così bianche da abbagliare, con il vento teso che ripulisce il cielo, e piccoli cespugli verdi che punteggiano la spiaggia bianca. Mi vedo camminare sulla sabbia, da sola, col giaccone tirato fin sulle orecchie, i pantaloni chiari che lasciano scoperti caviglie e piedi nudi, mentre assaporo la trasparenza dell'aria e l'odore di freddo mi punge le narici.
La persistenza non è eccezionale, dopo un'ora restano, leggere e appena accennate, solo le note di fondo. E' un profumo “mentale”, non carnale, un profumo per scappare via dalla pazza folla, per raccogliersi un'ora con sè stessi a meditare sui propri sogni.


2 commenti:

ADJIUMI ha detto...

Eppure, per me, questo profumo odora proprio di chiesa medievale...la messa di mezzanotte, la messa di una grande festa, dove l'incenso ti annebbia la vista!!

Dove l'incenso è talmente tanto che devono spalancare i portoni, fuori, è una notte gelida di dicembre e nevica.....qui forse arrivo al tuo, "...trasparenza dell'aria e l'odore di freddo mi punge le narici".

Per la persistenza, concordo con te!! ;-)

Ciao.

Bergamotto e Benzoino ha detto...

Bella questa descrizione, Adjiumi! Ho chiara la sensazione, così particolare, quasi "fisica".
Mi piace vedere come le persone ricevano sensazioni diverse da una stessa fragranza; è qualcosa di imprevedibile e così affascinante!