9 giugno 2007

Musk (Lorenzo Villoresi)


Che muschio particolare!
Umido, spesso e dolciastro. Sa di sottobosco in autunno, aria pesante e umida, di morbido muschio di quercia, di lumache che strisciano lente lasciando la scia, di foglie marcite e legno calpestato e funghi che spuntano dalla terra. Non mi pare un vero profumo, semmai l'odore di un luogo, un affresco olfattivo (oltretutto riuscito benissimo).
Mi ha portata in un attimo nei boschi dell'entroterra in una mattina d’autunno, quando la luce del sole entra ocme una lama tra gli alberi. Questa è realmente profumeria creativa, originale, con uno sforzo particolare nella ricerca della qualità dei materiali.
Da parte mia, credo che non mi andrebbe a genio l'idea di odorare di sottobosco umido, quindi forse non è una fragranza che porterei addosso, ma riconosco di non aver mai annusato un muschio così intenso e particolare. Quindi credo che ogni tanto andrò ad odorarlo dalla bottiglia. So che lo fanno in molti.

Immagine: www.immaginario.net

Nessun commento: