9 giugno 2007

N.5 (Chanel)


Fu creato negli anni ’20 da Ernest Beaux per Mademoiselle Coco, che voleva produrre un profumo “da donna, che sappia di donna”. Il capostipite degli aldeidati (dal nome delle essenze sintetiche che aprirono nuovi orizzonti nella profumeria di quegli anni) ha aperto un filone nuovo, dando vita a così tanti eredi e reinterpretazioni da diventare leggenda. Per questi motivi vevo sempre pensato che il N.5 dovesse essere un gran profumo, ma siccome l'ho sempre testato in edt, non mi sono mai esaltata più di tanto. Apre con una manciata di agrumi (limone, bergamotto, neroli), che si trasformano in gelsomino (quello di Grasse: alcuni coltivatori producono il gelsomino esclusivamente per Chanel) e poi rosa, mughetto ed iris, che vengono resi freschi da vetiver e sandalo, e cremosi da vaniglia e ambra. Un risultato grazioso e brillante. Però su di me le aldeidi sono così forti che dopo mezz'ora senti solo quelle, il resto sparisce. E' come spruzzare una patina di vernice dorata su un bouquet di fiori bianchi: i fiori spariscono, ne intuisci ancora le forme, e quello che rimane è semplicemente un trionfo d'oro. Non solo non fa per me, ma sinceramente non ci trovo nemmeno niente di speciale.
Un pò di tempo fa, però, lo annusai addosso ad una signora; ero sicura che fosse proprio lui, ma contemporaneamente era un pò diverso, molto più sottile e misterioso. Volevo verificare se magari la signora non stesse indossando l'edp o il Parfum. Così mi sono fatta spruzzare su un polso l'edt e sull'altro l'edp, per capire se e in cosa cambiano. Ed effettivamente cambiano. Partono nello stesso modo: aldeidi e fiori più o meno fifty-fifty, ma dopo 10-15 minuti nell'edt si fanno largo le aldeidi, mentre nell'edp inizi a sentire quasi solo i fiori. L'edp ha una persistenza media (tre circa), ed è delicatissimo, femminile, rarefatto, molto discreto. Lo senti se ti avvicini (forse la signora aveva esagerato). In effetti è troppo raffinato: il contrario dei profumi da cocotte che invece piacciono a me, ma è affascinante da morire. Poi recentemente su una bancarella ho trovato il Parfum (vintage), e secondo me è ancora più rotondo dell'Edp, più presente e con maggiore personalità. Decisamente la versione migliore.
A molti uomini questo profumo delicato e femminile piace molto, ma se ne avete uno sottomano (di uomo), piuttosto che indossare il n.5 e farvi annusare, fateglielo indossare ed annusate lui!

Immagine: www.repubblica.it

3 commenti:

Diakranis ha detto...

oddio.. l'idea di spruzzare il mio n.5 edp sul mio uomo mi lascia perplessa.. non so se se lo lascerebbe fare... ora che ci penso però una vlta ha voluto che usassi l'olio alla vaniglia per fargli un massaggio... forse non disegna i profumi più femmiili... mi devo preoccupare... ??? ;-P

Bergamotto e Benzoino ha detto...

... e tu non gli dire che profumo è! Il profumo è profumo, e l'eitchetta "pour femme" o "pour homme" è solo un'invenzione del marketing degli ultimi cento anni. In medioriente, da sempre gli uomini profumano di ambra e gelsomino; in India, sempre il gelsomino, e la rosa (e tutti e tre sono ingredienti del n.5), e sono sicura che nessuno di loro si senta meno maschile solo perchè profuma meravigliosamente! A mio marito ad esempio (sul cui tasso di virilità non ho dubbi), il n.5 piace più su di sè che su di me, e non ti dico Shalimar (che viene considerato un grande classico della profumeria femminile)! Prova a non lasciarti influenzare dal marketing, dalle etichette e dalla pubblicità, e vai a cercarti quello che ti dà piacere. Indossalo, e poi fallo provare anche a lui, che senza sapere cos'è dovrà dirti se gli piace o no, e se gli piace di più su di te o su di sè.
Fai un pò di prove, e vedrai le sorprese!
Un abbraccio

Diakranis ha detto...

Sarà fatto capo! :-P
no davvero proverò! io non ho problemi ad indossare profumi "da uomo".. l'ho già fatto e lo farò ancora se ne avro l'occasione..
Il problema è diverso:
1- chanel n.5 è il mio tesssssssssoro (hai presente Gollum?)
2-Non ce lo "sento" con Chanel addosso

E non credo che lui ci crei problemi è provare un profumo da donna se poi lo trova troppo femminile si lava!