16 aprile 2008

Risultati del Sondaggio!/Survey results!

PLEASE SCROLL DOWN FOR ENGLISH TEXT!

Commentiamo insieme i risultati del sondaggio dei giorni scorsi?
Oltre la metà di chi ha risposto usa un solo profumo al giorno: ma mentre per il 22% è sempre lo stesso profumo, per il 32% è un profumo diverso ogni giorno. Immagino che per farlo durare da mattina a sera dobbiate rispruzzarvi: vi portate dietro una fialettina? Io in borsa ne ho sembre due-tre da cui attingere, voi come fate? E per chi usa sempre lo stesso: si tratta del vostro profumo da sempre o alternate in base alle stagioni?

Un bel 36% ne usa due al giorno, che possono diventare 3 in base all'umore.
Nessuno ne usa tre o quattro in un giorno: forse perchè questo implica il portare fuori casa diverse boccette o comunque fare diversi decant, il che è rischioso e a volte scomodo.
E poi c'è un 8% di irriducibili che ne usa più di 4 al giorno, con il sospetto di aver bisogno di aiuto specializzato.
Anche io ho votato: ne indosso tra due e tre al giorno. Anche se a volte non mi profumo per niente, e altre volte anche io ho avuto il sospetto di aver bisogno di aiuto. Ma poi mi dico "Naaa.... sono solo profumi, in fondo che male c'è?"
Avete voglia di postarmi i vostri commenti?

ENGLISH TEXT
Shall we comment results of the survey “How many perfumes a day?”?
Over a half of those who responded use only a fragrance a day, but while 22% wears always the same scent, for the 32% is a different scent every day. In order to make it last from morning to evening I guess you’ll have to spray it at least twice a day: do you bring little vials with you? And for those who wear the same: it's always your signature scent or do you alternate a couple according to seasons? A nice 36% wears two a day, which can get to 3 depending on the mood of the day. None uses three or four in one day, perhaps because this involves carrying with them several decants, which may turn risky and sometimes uncomfortable. And then there is some nuts (8%) who use more than 4 per day, under suspicion that he/she may needs professional help. I'm between two and three per day. Although sometimes I don't smell anything at all for the whole day, there are days in when I, too think I need help. But then I say to myself "naaaa... in the end it’s just perfume… there can’t be anything evil… to it".

Do you wish to share your views?

22 commenti:

DUBBAFETTA ha detto...

mmmh... non so, non so se si possa definire in percentuali l'utilizzo di un profumo, in effetti nulla si puo' mettere e chiudere dentro percentuali, per quanto mi ruguarda uso profumi a caso, e spesso non sono nemmeno profumi, di regola non li uso, mi lavo molto e preferisco odorare piu' che profumare, l'ho sempre ritenuto un modo per coprire e non per aggiungere, per soffocare e non per migliorare, beh forse sto rischiando il linciaggio a commentare in questo modo in un blog che si intitola come il tuo, amo molto gli incensi, perchè penso che a differenza della nostra pelle, le nostre mura debbano avere profumi piu' che odori...a differenza della nostra pelle

Bergamotto e Benzoino ha detto...

Ciao Dubbafetta, e perchè linciaggio, scusa? Ognuno è libero di raccontare come la pensa, la differenza di opinioni rappresenta sempre una ricchezza! Evidentemente hai un approccio orientale alle fragranze. Mi spiego: sono i popoli dell'Estremo Oriente, in particolar modo i Giapponesi, che usano il profumo nell'ambiente e non sulla persona. Quando il profumo, nato in Asia Minore, si sparse in tutto il mondo, prese una modalità "personale" in Europa ed una modalità "ambientale" in Oriente. Le aziende che vendono profumi in tutto il mondo sanno che il mercato orientale ha caratteristiche e richieste molto diverse da quelle del mercato occidentale. In Giappone, il fatto di avere indosso un odore QUALSIASI è stato a lungo un segno di disonore, e chi aveva un odore fisico percepibile (non stiamo parlando di puzze terrificanti ma di una traspirazione un pò più piccantina della media) veniva riformato al servizio militare perchè inadatto a stare in mezzo agli altri. Eppure questa stessa cultura ha codificato l'uso degli incensi attraverso un rituale (Ko Do mi pare si chiami) affascinante e di grande importanza sociale.

ADJIUMI ha detto...

Io sono abbastanza contento del risultato, io ho un profumo della giornata, tendo a cambiarlo verso la sera, dopo un bel bagno e un cambio di vestiti.
Pasticciare tutto il giorno con i profumi mi fa pensare ad una persona un po'....in inglese si direbbe moody....non mi viene in italiano.
Per quanto riguarda il cambiarlo durante la settimana....credo sia una evoluzione per gli estimatori del profumo....quelli che pensano non al "uso questo profumo perchè sono IO e lo uso da anni" ...piuttosto "oggi mi sento cos', oggi voglio trasmettere questo....oggi mi sta meglio un cipriato, piuttosto che un fresco e leggero...".
Io sono sempre più convinto che il profumo sia come un bel vestito, devi saperlo portare, devi saperlo abbinare....può essere bello (buono) quanto vuoi....ma se ti è largo non ti resta che cambiarlo.

Anonimo ha detto...

Complimenti per il blog...decisamente accattivante! Ho fatto il test e sono una di quelle persone che usano due-tre profumi al giorno (ma solo in primavera/estate) perchè adoro sentire fragranze diverse a seconda dell'ora (al mattino presto, a mezzogiorno..di sera) e dei movimenti che faccio e quindi con lo scaldarsi della pelle (non darmi della matta...). Per esempio da una ventina di giorni (da quando l'aria è piu' tiepida) al mattino appena dopo la doccia un velo di Eau d'Italie sul corpo...poi passo in armadio per vestirmi e alla fine prima di andar via di casa un po' di diorissimo sui polsi e il mio indiscutibile e amatissimo profumo per la primavera: En Passant di Malle...dietro la nuca(l'unico che ritocchi durante il giorno)!!...ed ogni mio movimento durante tutto il giorno ha note frizzanti ed allo stesso tempo soavi! ESSENZA (scusa ma non ho un'iscrizione)

Anonimo ha detto...

Io sono tra quelli che in genere usano 2 profumi al giorno.. Come Adjiumi ne metto uno durante la giornata e poi, dopo la doccia, ne metto un altro e spesso, se resto a casa, sfrutto la serata per provare un campioncino. Il test lo faccio di sera proprio perchè se poi non mi ci trovo a mio agio potrebbe essere pesante portarmelo addosso tutto il giorno..
Fino a poco tempo fa però ero alla continua ricerca del MIO profumo, quello perfetto per me...qualche volta ho anche creduto di trovarlo, ma poi niente.. E così, anche grazie a voi, ho capito che posso tranquillamente seguire il momento e usare il profumo a seconda di come mi sento o di come mi voglio sentire.

Milady/Barbara

bonesprit ha detto...

ciao cara...io in genere mi sveglio la mattina e penso subito in base al tempo ,all'umore,a cosa devo fare durante la giornata ,se devo lavorare non amo mettermi un profumo fortissimo...se invece è sabato amo mettermi un profumo un po piu squillante,tipo un bond!!quindi in genere metto un profumo al giorno...e mi porto delle fialette in borsa...tranne se devo uscire la sera cambio profumo...in questo periodo cambio ttti i giorni perchè i primavera mi sento più "ballerina" ...passo da un bond ad un talco delicato come niente eh eh

Anonimo ha detto...

Anch'io ho votato.
In linea di massima uso due profumi. Uno per le ore e gli impegni diurni, l'altro per le ore e gli impegni serali. Abbino il profumo a secondo l'onda umorale ma anche delle persone che debbo incontrare e dei messaggi che - silenziosamente - desidero comunicare e trasmettere. A volte può capitare di usarne tre, perchè fra il giorno e la sera c'è, per esempio, un impegno importante nel tardo pomeriggio, una parentesi a sè, una nicchia emotiva che va sottolineata, delineata.
Il profumo accompagna i nostri sensi, scandisce le ore del giorno, è un diario invisibile sul quale si annotano tutte le emozioni.
Alessandra di Varese

Diakranis ha detto...

Io non sapevo cosa rispondere,,,

ho messo uno diverso ogni giorno..

Non sempre è così, alle volte arrivo a mettere lo stesso profumo per 3/4 giorni di fila... alle volte ne metto due diversi al giorno

quello che faccio è metterlo in base all'occasione, a come mi sento, a quello che voglio che appaia di me, in base anche a quelo che devo fare...

se quello che devo fare mi porta molta ansia ed agitazione e mi costringe ad uno sforzo intellettuale non indifferente, voglio un profumo che mi calmi, che mi accompagni come un piccolo foulard, ma non così forte da non potermene dimenticare quando ho bisogno di concentrarmi solo su quello che sto facendo..

boh... come sapete è troppo difficile descrivere in base a quali metri di giudizio un "collezionista" sceglie il profumo da indossare..

Anonimo ha detto...

Ok faccio un esame delle mie abitudini in fatto di profumi: Uso in media due profumi al giorno,la mattina metto qualcosa di leggero tipo Mochour de monsieur oppure eau d'Hermes oppure Dior homme, e il pomeriggio indosso qualcosa di piu potente tipo il knize ten oppure arabie di Lutens...o fumerie turque. Ecco questi sono dei punti quasi fermi salvo poi qualche botta di follia e ne uso 3 al giorno!Ah dimenticavo ..la notte!.. prima di addormentarmi di solito metto qualcosa di molto ovattato e ultimamente uso black orchid...ma prediligo anche shalimar e mitzouko.
Sono un folle?...ehehe comunque so a cosa è dovuta questa mia passione smoderata per i profumi: da piccolo impazzivo per crepe de chine di millot...ne consumai un flacone indosso a me medesimo bambino.... e ora vorrei risentirlo e non trovo piu nessun profumo che ci si avvicina.... e intanto ricerco!
Saluti Claudio

Anonimo ha detto...

Io non mi riconosco in nessuna opzione: cambio profumo quando cambio d'abito!
Amo spruzzare i profumi sulla stoffa, mi sembra che durino di più (e chi se ne importa se qualche tessuto si rovina...). Quindi, se la sera mi cambio d'abito cambio anche profumo, altrimenti resta quello della mattina.
Inoltre, le fragranze che amo pazzamente cerco di metterle meno spesso, così che non mi vengano a noia e rimanga sempre quel fattore "sorpresa" ogni volta che le indosso.
Insomma, al massimo ne uso due in un giorno, ma non accade spesso... ed ogni giorno diverse!

una lettrice

gretel ha detto...

ho risposto uno per il giorno e uno molto notturno :-). agli inizi della mia ricerca profumosa ho azzardato addirittura i mix di due profumi nello stesso momento:-) ma più mi addentro nella conoscenza e affino il gusto e più divento esigente diminuendo pasticci o acquisti incauti :-) adesso ho capito che cerco profumi che esaltino la mia pelle e che non la sovrastino - o peggio-
alla sera mi piace spruzzare una mouillette con un sample che devo ancora provare e poi lasciarlo come segnalibro mentre leggo nel lettone...un modo per rilassarmi e per apprezzare un profumo nuovo.
è ufficiale: sono malata:-)

Mariella ha detto...

Ciao...purtroppo sono caduta nella trappola del tuo meraviglioso blog e non ne esco più...questo week-end inauguro, carta di credito alla mano, il mio viaggio nei profumi di nicchia e ti farò sapere quale sarà il mio prescelto. Comunque a proposito del sondaggio il profumo io lo abbino all'abbigliamento e QUINDI all'umore della giornata! Baci

Bergamotto e Benzoino ha detto...

Ma che belle queste risposte! Grazie per aver condiviso le vostre riflessioni!
Claudio che usava Crepe de Chine da bambino mi ha colpita tantissimo...tu come te lo ricordi? Perchè ti piaceva? Come mi piacerebbe trovarne da qualche parte un microscopico campione da annusare!
Diakranis e Adjiumi mi hanno fatto venire in mente un nuovo sondaggio, che tra poco inserisco.
La lettrice che spruzza i profumi sui vestiti ci dice una cosa che l'altro giorno al Cosmoprof le ragazze dell'Olfattorio ci hanno detto più volte: sugli abiti la maggior parte delle fragranze dura di più!
Essenza mette addiritttura più fragranze insieme, per trovare il suo mix personale, che in questo momento la fa sentire a suo agio.
Barbara, anche io uso la sera per testare i campioni nuovi, e per lo stesso tuo motivo!
E Bonesprit, che si sente "ballerina" in primavera? E' un periodo di passaggio, in cui ogni giorno è diverso dal precedente (climaticamente, come umore, come luce e tutto il resto), e penso sia normale aver voglia di 10 cose diverse nella stessa settimana.
Grazie, grazie a tutti: qualcun altro vuole aggiungere le sue riflessioni?

Anonimo ha detto...

A volte vorrei essere tante persone per mettere quanti più profumi possibili... ne metto due la mattina quando vado al lavoro (generalmente gli stessi, al lavoro non mi piace rischiare con fragranze "sperimentali").La sera la dedico alla prova campioni, per conoscere meglio profumi che magari in prima battuta non mi sono piaciuti....
In generale mi piace moltissimo mettermi il profumo, è imprescindibile, come le scarpe. Nella scelta sono piuttosto monocorde:profumi dolci,talcati, rassicuranti, eterei. Li metto solo ed esclusivamente per ricavarne una sensazione di benessere personale, con funzione aromaterapica.....certamente non per sedurre,nel senso etimologico del termine....anche se comunque è indubitabile che il profumo è comunque una forma di comunicazione.Un abbraccio

bonesprit ha detto...

CIAO skand@ !concordo pienamente con cosa ti hanno detto al cosmoprof! i profumi sui vestiti durano molto di più...addirittura CHINATOWN,CONEY ISLAND,fire island rimangono dopo lavaggio in lavatrice a 40C con ammorbidente!!!terribile...ecco questa cosa non la amo per niente

Anonimo ha detto...

anch'io ho votato.

la penso come adjiumi, ne uso uno al giorno per i motivi già espressi.
non potrei usarne di più, perchè mi pare che poi si mischino tra loro...

duchamp

Bergamotto e Benzoino ha detto...

Mariella, non dimenticare di farci sapere quale sarà il tuo primo amore!
Bonesprit, anche a me piace la persistenza, ma sono d'accordo con te: ritrovare lo stesso profumo sui vestiti il giorno dopo, quando magari vorrei indossare qualcos'altro non è il massimo...
Duchamp, a volte i mix involontari possono dar vita a novità inaspettate! (ma anche a dei gran mal di testa :-()

ps
"A volte vorrei essere tante persone per mettere quanti più profumi possibili" secondo me tu sei una delle persone che hanno bisogno dell'aiuto specializzato eh? ;-) BENVENUTA!

Anonimo ha detto...

Meno male che c'è la possibilità di acquistare i samples, altrimenti sarebbe stato proprio un bel problema.....grazie comunque al tuo intelligente blog e ovviamente a quello di adjiumi.... così la mia "malattia" si è "cronicizzata".....

Bergamotto e Benzoino ha detto...

Massì... evviva la profumite! :-)

ANDREAHF ha detto...

ma per indossarne piu' d'uno al giorno come fai praticamente?

prima bisogna togliere il profumo veccchio e poi mettere il nuovo...

Bergamotto e Benzoino ha detto...

Tornata a casa, dopo la doccia, ne indosso in genere uno diverso da quello che ho indossato durante il giorno. O magari uno post doccia e l'altro 4 ore dopo, prima di andare a dormire...

Anonimo ha detto...

Ciao,mi piacerbbe mettermi in contatto con te e provo a scriverti quì.
Vorrei segnalare che dal 6 al 8 giugno presso i musei mazzuchelli di cilivenghe di mazzano in provincia di brescia si terrà il festival della rosa antica, dove si parlerà della rosa in vari modi.
Tra le tante belle attività che il festival propon ci sono dei workshop tra cui uno sull'uso della rosa in profumeria curato da me.
Se la cosa può essere di vs gradimento vorrei invitarvi a partecipare numerosi poichè l'ingresso al festival è gratuito e i workshop costano solo 5€ e sono da prenotare.
per maggiori info segnalo il sito
www.museimazzucchelli.it
un saluto profumato di rosa a tutti

stefania