28 ottobre 2008

Karanal


Quando ho acquistato Terre de Sarment di Frapin, un paio di mesi fa, l'ho fatto di getto, affascinata da una nota particolare che avevo già sentito, ma mai bene e in evidenza come qui. Qualcosa di potente, con una personalità così forte che da sola bastava a suggerire l'idea del legno invecchiato, dentro cui ha riposato a lungo del cognac. Legno, canfora, caramello, frutta matura. La descrizione della fragranza evoca esattamente la sensazione che mi dà quella nota. Non sapevo cos'era, ma tutta la composizione vi ruota come intorno a un perno, in un modo così armonioso che per me era stata motivo sufficiente per comprare subito il profumo.

Qualche giorno fa ho ordinato un altro quantitativo di molecoline sintetiche da studiare dal solito sito americano The Perfumer Apprentice, ed ero in attesa di ricevere la scatola con l'ordine.
Oggi arrivo a casa, inizio ad aprire la scatola e... Bam! Quell'odore. Non dentro alla fragranza che mi piace tanto, ma da solo. Così preciso e perfetto da farmi scatenare i battiti del cuore. Uno dei piccoli flaconi di vetro deve aver perso una goccina di contenuto, che ha aromatizzato il pluriball e quindi tutti gli altri flaconcini. Ho iniziato ad aprire l'involucro di pluriball e siccome non facevo abbastanza velocemente (Linda è un'artista dell'imballo) ho preso a lavorare di forbici. Quando tutti erano lì in bella mostra davanti a me, ho cercato quello inumidito. Sono andata in una stanza neutra e l'ho aperto. Lì per lì avevo il naso pieno e non riuscivo a capire se avessi scelto quello giusto. Poi ne ho messo un po' sulla pelle (anche se non avrei dovuto, la concentrazione è maggiore di quelle a cui la nostra pelle è abituata) e ho aspettato un momento. Era proprio lui: Karanal.
La foto è mia, presa davanti ad una distilleria scozzese.

17 commenti:

marzipan ha detto...

Ecco, dovrei fare questo per cominciare finalmente a distinguere meglio. Ieri ho provato Touleto, un profumo vinoso (Sangiovese), gioviale ma non memorabile. Ho provato anche Regina della Farmacia SS.Annunziata, su cui avevo delle aspettative. Delusione. Intanto io la rosa non ce la sento granchè, po all'inizio mi sembrava addirittura di sentire note fecali. E' migliorato mooolto dopo, ma non abbastanza. Sigh.

mk ha detto...

Ciao, sono mk. Per prima cosa volevo ringraziarti per aver descritto così bene Imperial Opoponax tanto da farmelo acquistare a scatola chiusa da una amica in gita. (Qui non lo trovavo). Era estate e al momento mi ha lasciato dubbiosa. Ora lo metto da circa un mese e lo trovo confortante. Caldo e morbido. La seconda cosa che volevo dirti è che ti ho taggata. Non sentirti in obbligo di seguire le regole, io l'ho fatto perchè sono un po' compulsiva e perchè così ho potuto mettere te nella posizione di "finalmente un blog sui profumi in italiano" che mi avevano ingiustamente affibbiato. Grazie per scrivere così bene di una materia che mi appassiona. mk http://femminafolle.blogspot.com/2008/10/6-cose.html

ADJIUMI ha detto...

Io mi sono innamorato della tua foto!
La cosa buffa è che ho guardato prima la foto, poi il titolo, alla fine mi sono messo a leggere....ma, alla vista della foto mi sono detto:"oggi parla di Frapin"...dai, quasi indovinavo!!!

:-)
Bella l'immagine di te che ti sposti in una stanza incontaminata, per testare al meglio il tutto!!!

Anonimo ha detto...

E' da tempo che cerco un profumo o dei profumi che sappiano di cognac o di rhum o di qualsiasi profumazione alcolica, liquorosa e intensa.
Ho sentito parlare di:
RHUM di Nelly Rodi ma non l'ho trovato in nessuna profumeria; oppure di IDOL di Lubin, che dovrebbe avere un accordo di rhum; oppure IRIS GRIS di J. Fath che, come hai commentato tu qualche tempo fa, somiglia molto a Scotch Glenmorangie.
Adesso, questo commento delizioso di Terre de Sarment mi ha fatto riprendere la ricerca.
Tu che sei un'esperta, dammi qualche consiglio sul profumo che potrei acquistare con le caratteristiche che cerco e, poi, dimmi dove si trovano i profumi di Frapin ( sono di Varese) e, ancora, se hai provato - sempre di Frapin - Caravelle epicèe e Passion Boisèe e cosa ne pensi.
Un abbraccio
Alessandra

Bergamotto e Benzoino ha detto...

Ciao marzipan, Tauleto non me lo ricordo e Regina non l'ho sentito. Ma qui a genova lo trovo, andrò a sentirlo senz'altro. E' vero che sentire le singole note ti aiuta a riconoscerle nei profumi, secondo me è un'esperienza da fare.
Mk, ciao cara me lo ricordo, e sono contenta con i primi freddi ti si stia rivelando per la bellezza che è, e che tu te lo stia godendo. Quando posso faccio un giro sul tuo blog, e devo dire che mi piace, si capisce quanto il profumo ti prenda! Grazie davvero per il tag, mi farà piacere farlo a mia volta.
Adjiumi, il Karanal è una di quelle note che non hanno un impatto forte lì sul posto, ma anzi scivola in tutte le direzioni, si scioglie nell'aria e la satura, quindi avevo assoluto bisogno di un luogo neutro per capire cos'era. Eppoi, c'è bisogno di dire che siamo un pò telepatici tu e io?
Ciao Alessandra, Iris Gris purtroppo non lo trovi più da nessuna parte, da tanto tempo. E se ne spuntasse qualche esemplare su Ebay il prezzo sarebbe inconcepibile. Idole di Lubin invece è scuramente da provare, ha un accordo di rhum strepitoso di cui abbiamo più volte parlato. Eppoi ti consoglio il nuovo 1270 di Frapin, che è ancora più liquoroso degli altri della linea(mi piacciono tutti, Caravelle Epicèe e Passion Boisèe in particolare). Vedo se domani mi dicono un posto dove trovarlo a Varese, nel frattempo se qualcuno lo sa e vuol postarlo...

Davide ha detto...

Bhe... Gambarini ad Arona i Frapin li ha. Arona è facilmente raggiungibile da Varese. Mi hanno fatto provare Caravelle Epicee e Passion boisée. Personalmente dovrei risentirli. Mi hanno fatto provar su mouillette l'originale 1270 e mi ha lasciato un po' così...
Invece vorrei sapere dove trovare a Milano i Lubin: Idole ora incuriosisce pure me.
Sull'accordo Rhum/Whisky suggerirei anche Bois d'ombrie di Eau d'Italie. Ovvero come alternativa sempre però "superalcolica" perché non l'ottima Ambre Russe di Parfums d'Empire? Ciau ciau

Anonimo ha detto...

Si, andrò da Gambarini ad Arona dove sono stata altre volte e mi sono trovata divinamente e proverò i Frapin, Bois d' ombrie e Ambre Russe, come suggerito da Davide.
Cara B&B, grazie per l'informazione, e, in più ho visto che hai commentato 1270 che vado subito a leggere...
Alessandra di Varese

gretel ha detto...

notizia di servizio per Davide:
i Lubin li puoi trovare da Scarazzini in Corso di Porta Genova 28.
Sto cercando di ricordare quale nome abbia il profumo che ritrovo nella tua descrizione del Karanal...è solo Lunedì, mi dò tempo! :-)

Anonimo ha detto...

mi sa che l'altro post s'è perso per strada..
Davide, i Lubin li trovi anche in via Statuto (MM Moscova) nel concept store TAD.

ciao
Barbara

Davide ha detto...

Grazie a Gretel e a Barbara: effettivamente via Statuto credo sia un filo più di passaggio per me, ma da Scarazzini avevo già previsto di andare per altri motivi.
Per Alessandra: per come la vedo io, Bois d'Ombrie è l'unica fragranza di Eau d'Italie che non riesco a pensare come unisex ma come schiettamente maschile: è molto roca, fumosa... Quegli accordi di Whisky e Rhum non si percepiscono per la loro nota alcolica quanto proprio per l'odore tipico della materia prima con cui sono fatti: immaginati il whisky senza l'afrore della gradazione. Se invece quel che cerchi è proprio la nota liquorosa, come quando ci si trova in presenza di sua maestà il babà o un altro dolce guarnito con liquori, bhe... allora Ambre russe di Parfum d'Empire è decisamente consigliata. Sempre che l'ambra ti vada a genio, perché non è mica detto (non ricordo i tuoi gusti!!).
Ambre russe è un po' "imperativo" come profumo: non sa di ufficiale della Russia zarista (per quello va bene Cuir de Russie di Piver), ma si impone come il suddetto ufficiale. Io penso che sia la più bella ambra dopo quella di MPG che ritengo insuperabile. Però prova tutto! Spero di esserti stato utile. Ciao, D.

Anonimo ha detto...

Grazie, mio caro Davide,
andrò alla loro ricerca e li proverò tutti quanti, poi ti/vi farò sapere cosa sceglierò e perchè.
Alessandra

Anonimo ha detto...

Non ho capito una cosa però.
Questo Karanal cos'è, se un profumo uguale ad un Frapin o una molecola o una essenza ?
Ti va di spiegarmelo ?
Grazie.
Giuseppe ( Assurdo )

Bergamotto e Benzoino ha detto...

Ciao giuseppe, il karanal è uno degli ingredienti usati nella formula di Terre de Sarment, (più in particolare, è una molecola sintetica prodotta da Givaudan). Se ti capita di provare questo profumo di Frapin, sentirai che ha una nota legnosa, ambrata, secca, che sta come seduta su tutto il resto. Ecco, quello è il karanal.

Ma quanti bei suggerimenti vi siete scambiati: ne farò tesoro anch'io, grazie a tutti!

Anonimo ha detto...

Ciao, eccomi di nuovo!
ho scovato un nuovo sito
http://www.sensoryperfection.co.uk
che rispetto al già noto http://www.perfumersapprentice.com/
è in Europa, quindi le spese di spedizione doganali non ci sono.
Qualcuno ha mai comprato da sensory? Conosce la qualità di quelle fragranze??
grazie mille
Alejandro

Bergamotto e Benzoino ha detto...

Ciao Alejandro, ho fatto un giro nel sito che ci hai segnalato, è bellissimo ed è fornitissimo di articoli preziosi per chi crea candele, balsami per labbra, e altre cosine coccolose, però purtroppo non è di aiuto per chi vuole imprare le molecole naturali e sintetiche perchè non le ha (almeno, io non le ho trovate, magari mi sono persa qualcosa?). Cioè, vende alcune molecole in olio, ma non dice cosa sono: ad esmepio la rosa, il garofano ed altri olii che sono in vendita tra i "naturals" (naturals probabilmente è un riferimento olfattivo piuttosto che chimico), sicuramente non sono olii essenziali o assolute naturali, in quanto la rosa costa troppo poco e il garofano non è una nota naturale (il fiore non offre il suo profumo ai profumieri). Quindi saranno note sintetiche (che a me interesserebbero molto), ma non si spiega quali miscele sono, cioè cosa c'è dentro: damascenone, geraniol, cinnamal ecc, perchè l'intento non è quello didattico. Sono basi pronte per chi vuole usarle nei porpri prodotti. Bella segnalazione, però: qui ci sono molti amici "saponificatori" o che sperimentano varie cose e secondo me o lo conoscono già o sarebbero contenti di conoscerlo! Grazie e bentornato! :-)

Alejandro ha detto...

esatto! non dice nulla della formulazione... L'ho segnalato pensando proprio alle sostanze sintetiche. Non ne conosco la qualità; ma almeno sono nello spazio doganale europeo.
A dire il vero di siti ce ne sono molti altri, soprattutto per la cosmetologia "domestica" (di cui io un pochino mi dedico come hobby).
Certo, cosmetologia e profumeria sono ben diversi, ma in qualche modo si sovrappongono!
In ogni modo se sei interessata cerco di raccogliere altri siti.Ricordo di averne visto altri che oltre a venedere sostanze chimiche e attivi per la cosmetologia, avevano alcune fragranze sintetiche.
saluti e sempre complimenti per la tua passione!

Bergamotto e Benzoino ha detto...

Sì Alejandro, se ne conosci altri segnalameli, che oltre ad essere interessanti per me, magari lo sono anche per altri frequentatori che vogliono approfondire! Grazie ancora :-)