30 ottobre 2012

Musc Intense - Patricia de Nicolai


Oggi sto indossando Musc Intense, l'ultimo lancio di Patricia de Nicolai.
Negli ultimi mesi mi è salito un interesse particolare verso qualsiasi fragranza abbia la parola “muschio” nel nome. Non ero mai stata particolarmente “muschiata” ma sarà che con l'età i gusti cambiano, sarà che ho bisogno di coccole, ultimamente “mi faccio di muschi” quasi ogni giorno, e Patricia deve avermi letto nel pensiero! 

In genere le fragranze “muschio” prendono una direzione marcatamente speziata/animale/pelle calda (Musc Ravageur di Malle, Muscs Kublai Khan e Clair de Musc di Lutens, Musk Acampora, Oriental Lumpur di Les Nereides ecc), o prediligono note pulite e delicate di muschio bianco del genere White Musk del Body Shop (Musk di Reminiscence, di Blancheide, di Acca Kappa), o ancor,  note fiorite o fruttate (Kiehl's, Musk di Villoresi, Fraicheur Muskissime e Rose Muskissime di Maitre Parfumeur et Gantier, Mure et Musk dell'Artisan Parfumeur). 
Ecco, Musc Intense di PdN va in quest'ultima direzione, con una sofisticata assoluta di rosa turca, garofano, violetta, gelsomino. La parte Musc quindi è declinata in maniera femminile, pulita e di un'eleganza senza tempo; tra l'altro si percepisce una nota liquorosa che scioglie tutti i fiori in un'armonia luminosa e serena. Non è un profumo “sturm und drang”, è una poesia gentile e luminosa a fior di pelle.
La parte Intense... è intense, appunto! Si irradia bene dalla pelle e forma un velo luminoso che ti avvolge e dura ore. 
Insomma, sebbene non sia la mia tipologia di muschio preferita, ne ho apprezzato la composizione classica e raffinata: volete provarlo anche voi?
I primi tre lettori che mi scriveranno perchè lo vogliono provare, riceveranno un campione a testa!

22 commenti:

Alessandra di Varese ha detto...

Eccomi qui, cara Marika.
certo che mi piacerebbe provore questo muschio....
Pensa che ho ancora MKK di Lutens che arrivava direttamente da Parigi e che ci eravamo divise in fraterna complicità un paio di anni fa.
Un abbraccio
Alessandra di Varese

Anonimo ha detto...

io io io io provarlo! :-)

fd

PS come facciamo?

Ninamar ha detto...

Vorrei provarlo perché trovo splendido e sensuale l'accostamento di note fiorite e muschiate; spero solo non sia un muschio troppo "pulito"; per non parlare della nota liquorosa che abbinata a fiori e muschi m'intriga da morire! Approfitto e faccio i complimenti al blog!

Giulia ha detto...

Ciao Marika, mi piacerebbe provare Musc Intense perchè adoro i muschi. E dopo aver generosamente prestato per anni la mia superficie corporea al Musk del mio concittadino Acampora, vorrei variare un pò sull'accordo base e sondare nuove possibilità, senza abbandonare del tutto il primo amore!

io ha detto...

Io lo vorrei provare perché non ho mai sentito nulla di questo marchio, che però mi incuriosisce molto. Oltre tutto ultimamente sono particolarmente attratto dal muschio anch'io, e anche se si tratta di un profumo che vira verso il femminile la descrizione mi ispira non poco!

Eleonora ha detto...

A questo punto sono proprio curiosa di provarlo ;)

marcelloviv ha detto...

Ciao, se posso approfittare della tua gentile offerta, ti chiederei uno dei campioni del profumo. Trattandosi di un' essenza femminile, ne farei omaggio alla mia consorte: Paola.
Ciao, grazie e buon lavoro.

Anna ha detto...

Cara Marika,
in questo periodo sembra proprio che siamo sulle stesse "note"! Questo promfumo mi incuriosisce un sacco, se possibile vorrei provarlo! :)
grazie a presto
Anna

Sabrina ha detto...

Ci riprovo, spero di non fare paciocchi ma a quanto pare non riesco a postare, mi piacerebbe provare questo nuovo muschio
grazie :-)
Sabrina

Anonimo ha detto...

Ciao Marika,

desidero moltissimo provare questo muschio...ultimamente ne ho sperimentati diversi...perciò spero di rientrare nella rosa dei tre fortunati!

A presto Elmifra

Anonimo ha detto...

Di tutti quelli che hai citato conosco solo Musk di Acampora (che trovo conturbante!) e Mure et Musk (che non è proprio nelle mie corde...). Mi fai provare questo PdN, per favore?
Daiiiii!!!!
Grazie comunque per tutti i tuoi stimolanti consigli!
Rox

Anonimo ha detto...

Lo proverei perché amo la Nicolai ed amo i muschi.. e sapendo delle sue creazioni sempre così cristalline (in genere) sono curioso di sentire delle sue note animali !!!
Grazie

Salvatore

marzipan_28 ha detto...

Ho letto ora. Io non sono particolarmente addicted ai muschi, spesso risulto anosmica a quelli bianchi, mentre amo molto quelli animal, sporchi, come ben sai. Non ho idea di questo lavoro della Nicolai, ma sono sempre curiosa. Un bacione.

Marika Vecchiattini ha detto...

Alessandra, Ninamar e Giulia hanno vinto i tre samples: mandatemi un commento con l'indirizzo dove spedirli, ok? Sarei felicissima se poi veniste a condividere le vostre impressioni sulla fragranza!

Per tutti gli altri che hanno postato commenti intensi ed innamorati sui muschi: grazie per averci provato, e restate connessi perchè nei prossimi giorni ci saranno altre due occasioni per provare due novità super! ;-)

Anonimo ha detto...

e io? e io? e io? che sono al numero 2?

niente prova?

sono Flinn-Cristina... :-)

miao

fd

Anonimo ha detto...

sarà ma x me il PROFUMO è solo Chanel 5,inimitabile ,nessuno è al suo livello ,desolè!e ho usati tanti ,di nicchia e non ,LUI per me è il miglior profumo mai creato.

Marika Vecchiattini ha detto...

Oh cavolo, Flinn, ho letto anonimo e non ho letto la firma fd. Meno male che me lo hai fatto notare! Splitto la mia fialetta e te lo mando :-) Scrivi indirizzo please!

Marika Vecchiattini ha detto...

Ciao Anonimo, in che senso è il miglior profumo mai creato? Compositivamente parlando? A livello di viaggio olfattivo? Raccontaci le tue sensazioni se ti va!

Anonimo ha detto...

Ciao Marika, complimenti per il blog e mi sai dire dove si può trovare questo profumo a Genova?
Camilla

Alessandra di Varese ha detto...

Delicatezza. Delicatezza e fiori freschi. Delicatezza, fiori freschi e sensualità sottile. Immediatamente sono state queste le sensazioni che ho provato appena ho spruzzato sulla pelle Musk Intense. Mi ha trasportato nella campagna bretone con i suoi profumi freschi e il vento che scuote i fiori e l’ erba e, in controluce, una fanciulla bionda che cammina nei campi raccogliendo fiori, i lunghi capelli mossi dal vento . Alla sensazione di freschezza e di pulito si aggiunge una graziosa nota lievemente liquorosa che, abbracciando nel finale tutte le altre note, dà carattere e personalità all’ intera fragranza. Sarebbe una buona idea indossarlo nel periodo natalizio. Come una boccata d’ossigeno per contrastare i tradizionali sentori natalizi: cannella, arancia,spezie, cioccolato, candele accese…
Grazie Marika, si, me lo sono proprio goduto. Un abbraccio. Alessandra

Marika Vecchiattini ha detto...

Anche Giulia mi ha scritto le sue impressioni:

Appena l’ho spruzzato mi è sembrato molto delicato e soave, insomma per il
mio target leggerino.
La prima impressione, ahimè, mi ha sconfortata, mi è venuta in mente l’Acqua
di Rose della Roberts che usavo da ragazza.
Ogni tanto mi annusavo il polso, e mi appariva l’immagine di un’Alice nel
paese delle meraviglie che dall’alto cadeva nel bel centro di una rosa ben
aperta, con conseguente spluff dei petali al rimbalzo, e poi restava lì
accocolata nell’aroma pacioccoso e confortante del fiore nella sua massima
apertura.
Ma intendo una rosa delicata, non opulenta né protagonista e matura, una
rosa gentile e giovane
E’ stata abbastanza costante come sensazione, l’odore non variava né si
evolveva.
Mi ha stupito la durata perché pensavo che sarebbe svanito nel giro di un
ora, invece è rimasto costante ma sempre più in sordina per almeno 5 o 6
ore.
A mia figlia 22enne è piaciuto molto, io lo trovo sì femminile, ma da
ragazza. Chissà se quando terminerà il suo Daisy non lo comprerà lei!
Insomma io lo vedo massimo fino ai 30, a meno che non vuoi sembrare
un’adolescente a vita. Non ho sentito altro che la rosa e l’eleganza che mi
aspettavo dal muschio non l’ho percepita.
Mia figlia l’ha definito da signora elegante.
Io spero di essere una signora elegante e invece l’ho trovato da ragazza!
E non mi ha fatta sentire sicura, ma vulnerabile.
Inoltre nessuno di quelli che ho frequentato mi ha chiesto cosa indossassi,
cosa che invece spesso mi è capitata con altri profumi. Ed io non amo certo
lasciare la scia, parlo di distanze colloquiali, anche meno di un metro.
La sera a letto mentre leggevo il tuo libro se giravo la testa mi sembrava
di sentirlo ancora dietro i lobi e a letto mi è piaciuto, perché non è
invadente, rilassa e mi è sembrato un profumo che dà confort, da pomeriggio
in casa, a guardare vecchie foto o a bere una tisana calda, o a letto col
partner ma solo a coccolarsi, non è assolutamente un profumo sexy! E’ da
nido confortevole e tiepido.
L’avrei comperato da giovane, perchè ero una ragazza ingenua e soave, ma ora
no perché non mi ha dato quella necessità ed urgenza di annusarmi in
continuazione quasi a volermi cannibalizzare. Io il profumo lo scelgo solo
se ne ho dipendenza e se credo mi rappresenti.
Stavolta la magia non c’è stata, ma ti ringrazio ancora per avermi dato la
possibilità di provarlo."

Marika Vecchiattini ha detto...

Alessandra, che bella immagine quella della fanciulla bionda che coglie i fiori, mi ha ricordato il dipinto "Primavera" di Botticelli, con la donna bionda e di colori eterei, con la veste piena di fiori. Bella idea anche quella d'indossarlo tra qualche settimana, sotto Natale. Probabilmente i suoi sentori fioriti e liquorosi si legherebbero a quelli dell'arancio, delle spezie, del cioccolato (...e del vin brulè!) in modo interessante. Bello spunto!

Giulia, bella anche la tua recensione, molto articolata! "Mi ha stupito la durata perché pensavo che sarebbe svanito nel giro di un ora, invece è rimasto costante ma sempre più in sordina per almeno 5 o 6 ore." Sì, certi profumi in effetti parlano con un soave delicatezza, e ci si stupisce che abbiano un discorso lungo da fare, che non si esauriscano subito. E' la differenza tra delicatezza vera ed evanescenza, e quando succede, rende la fragranza affascinante.