14 settembre 2013

Pitti Fotoreport 4: Amouage

(To read my full report of perfumes and brands at Pitti Immagine Fragranze 2013 click here to go to Basenotes!)

Il nuovo Amouage  "Fate" firmato da Dorothe Piot (versione femminile)  e da Karine Vinchon (versione maschile), che avevano già firmato rispettivamente il femminile e il maschile di Memoire, mi è piaciuto. Sono andata dritta al loro stand e me lo sono fatto vaporizzare e a distanza di cinque ore è ancora lì. Non saprei bene in che sfaccettatura inserirlo, parlerei di un fiorito aldeidato poudrèe, orientale e con una punta di verde. Sembra un pasticcio, detto così. E invece è una magia di note calde, resinose, cremose, legnose che si sciolgono sulla pelle in maniera molto sensuale e allo stesso tempo elegante. Amouage pone sempre grande attenzione all'universo maschile, e spesso succede che le fragranze "pour homme" siano un gradino più in alto di quelle "pour femme". Fate finalmente interrompe il trend, e sebbene il maschile sia un aromatico moderno e intrigante, è la versione femminile, quella che "stende". Il pack non è così importante per me, ma il flacone opalescente (dovrebbe ricordare l'aurora boreale) è molto bello, e il tappo metallico a calamita è un'idea fantastica (immagino costi un botto).


Nessun commento: