5 gennaio 2008

Imperial Opoponax (Les Nereides)

PLEASE SCROLL DOWN FOR ENGLISH TRANSLATION!

La Signora Sciunnach mi ha fatto notare che nonostante io indossi sempre le fragranze delle Nereides, non ne ho ancora mai fatto una recensione come si deve sul blog. Ehm... ha ragione...
(La Signora Sciunnach ha due mitici negozi in centro storico, dove propone bijoux e accessori fatti a mano con pietre semipreziose, perle, argenti, ambra, seta e quant’altro, con un gusto davvero fantastico. Eppoi ha tutti i profumi delle Nereides, che spruzza generosamente in negozio; entrando si viene avvolti da una nuvola profumata riconoscibilmente “sua”, che ti rimane addosso anche quando esci. Il risultato? Holly Golightly sta a Tiffany come io sto a Sciunnach).
Rimedio subito iniziando dalla mia preferita: Imperial Opoponax (poiché uso spessissimo questa fragranza -la indosso anche ora- non so nemmeno da dove incominciare a descriverla). L’opoponax, o mirra dolce di Somalia, è un tipo di mirra dall’aroma più rotondo, morbido, senza quegli spigoli aguzzi che ne rendono l'aroma tutt’altro che semplice da apprezzare. Qui si lega con sandalo, vaniglia, ambra e benzoino, che si sentono tutti già dall’inizio; con il passare dei minuti, però, cambiano le proporzioni e la fragranza lentamente si trasforma. L’avvio risulta balsamico, vigoroso, quasi “ruvido”: escono soprattutto il sandalo e la mirra con un’impressione ed un'intensità che possono spiazzare chi si aspettava un femminilone orientale da sera. Ma dopo una ventina di minuti la fragranza si scalda e sopraggiungono i sentori di benzoino e vaniglia, che si legano all’ambra in maniera calda, suadente, rendendo la fragranza ricca, polverosamente sensuale ed appunto “Imperiale”, cioè di sofisticata eleganza. Una fragranza per guardare un tramonto infuocato, per parlare di intuito femminile, di un cuore indomito e coraggioso, di un incantesimo fatato. Quando la indosso mi trasformo in una specie di principessa guerriera, ricoperta da un mantello di damasco dorato, con lunghissimi capelli color rame ed una spada al mio fianco. Se invece lo provate sulla pelle maschile, tenete a portata di mano fazzolettini in quantità per raccogliere le bave.
La persistenza secondo me è ottima, meglio sulla pelle che sui vestiti. In questo caso vale la pena segnalare che il rapporto qualità prezzo è uno dei migliori della profumeria di nicchia: creatività nella composizione, materie di qualità, prezzi più che accessibili. Inoltre Les Nereides producono anche un formato che altre Maison (meno lungimiranti) non si sognerebbero lontanamente: il 15 ml a 12-15 euro, per poterlo provare con calma per più giorni, innamorarsene perdutamente, e andare a comprare il formato grande quando finisce.
E' uno dei miei profumi da Fate!

Ps
Possibile che stiano leggermente modificando la formula? Io ho un 15 ml vecchio di qualche anno e un 100 ml nuovo e secondo me è leggerissimamente diverso. Meno dorato e più ramato. Meno violoncello e più contrabbasso. Meno talco e più radici. Non lo so spiegare meglio. Qualcun altro l’ha notato?
ENGLISH TEXT
Madame Sciunnach recently noted that, even though I always wear fragrances from “Les Nereides” line, I still haven’t spent a line on them. Ehm... of course she’s right... (Mrs. Sciunnach owns two shops in the ancient city center, where she sells her hand-made bijoux and accessories made with semiprecious stones, pearls, silver, amber, silk and so on, with a fantastic tast,e together with “Les Nereides” perfumes, which she sprays generously in the shop, so when you enter a recognizable cloud surrounds you. The result? Tiffany does to Holly Golightly what Sciunnach does for me). Let’s start from my favorite: Imperial Opoponax. I often wear this fragrance for so many reasons that I don’t know where to begin from. The opoponax, or sweet myrrh from Somalia, is a rounder and smoother kind of myrrh, without the sharp edges characterizing the plain one. Here it’s married with sandalwood, vanilla, amber and benjoin, all there from the beginning; within minutes, however, proportions change and the fragrance slowly morphs into something more balmy, vigorous, even a bit harsh, with an intensity that may embarrass even those who were expecting on “evening-out” feminine oriental. After about twenty minutes the fragrance is warm enough to release vanilla and benjoin, which bind the amber and bring it to a sensual, powdery, "Imperial" high. Sophisticated elegance. The right fragrance to watch a fiery sunset, to speak of magical spells, women's intuitions and indomitable hearts. When I wear it, I get immediately transformed into a warrior princess, dressed in a coat of gold damask, with long copper-colored hair and a sword at my side. If your man should ever try this on the skin, keep handy wipes in quantities, so to collect (your) burrs. The persistence is very good, better on the skin and on clothes than on paper, and it’s wrth noting that in this case the value for money is one of the best in niche perfumery: creativity in composition and quality of the materials are paired with affordable price. Les Nereides offer their fragrances also in tiny flask, 15 ml for 12-15 euros. Enough to try at ease for several weeks, falling madly in love, and buy the large size. It’s one of my faeries perfumes!
Ps
Are they undergoing some changes? I own a 3-y-old 15 ml and a new 100 ml and in my opinion there are differences. In color: golden the first and coppery the second. And in the melody too: less cello and more electric bass, less talc and more roots. Someone else has noticed it?

21 commenti:

bonesprit ha detto...

ciao ! sono nuova e come te sono di genova(o meglio sono nata li...ho fatto l'universita li ,ma ora sono sposata e vivo in piemonte...che tristezza!!) ti seguo da tempo e oggi visto che hai parlato delle nereides ho deciso di scrivere.... ancheio consco il negozio sciunnach...ahimè qti anelli ho !!...è proprio vero quando si entra da sciunnach c'è il profumo "patchouli" delle nereides!! o almeno io ricordo quello....che ho usato per tanto tempo...anche qto lo sentii proprio là e mi ricorda proprio la mia cittadina...in pratica imperial opoponax sta a genova(per me) un po come i bond stanno a new york...non so se ho reso ehm.... baci!!

assurdo1 ha detto...

Scusami se ti importuno, ma tra te e Adjiumi mi avete incuriosito con i profumi Les Nereides.
Siccome io in terronia ho difficolta' a reperirli, tu che sei amica della negoziante, puoi farti dire se vuole e se conosce chi li vende dalle mie parti ?
Grazie. Ciao.
Giuseppe

caterina ha detto...

Mi hai convinto!
Sono già partita in missione pronta a conquistare il mio flaconcino-prova da 15 ml :-)
Sai che l'avevo provato l'estate scorsa ma, forse a causa del caldo, non mi era piaciuto molto...
Bellissimi i bijoux di questo negozietto (quello di Vico Casana e poi la vicinanza con la mitica tripperia -l'ultima forse rimasta in città- crea un mix particolare).

ADJIUMI ha detto...

Non conosco questa profumazione, di questa casa profumata io ho lo strafamoso patchouly..Fleur poudree de musc, saranno i puttini sulla confezioni....ma questo profumo mi ricorda qualcosa di "puro e santo"....associo questo profumo alla pipì degli angioletti...scusate :-)

Bergamotto e Benzoino ha detto...

Ciao bonesprit e ben arrivata tra noi! Hai reso, hai reso perfettamente... e se invece dovessi associare un odore al Piemonte e alla tua esperienza lì? Quale fragranza/aroma sarebbe?

Ciao Giuseppe, certo che glie lo chiedo! Inoltre, forse sono venuta a capo del tuo problema (e di Winx) nel registrarvi: avete forse un Mac? Certe configurazioni del Mac possono rendere impossibile il riconoscimento dell'account quando volete postare un commento, e quindi costringervi a registrarvi ogni volta. Fammi sapere, altrimenti continuo ad indagare!

Caterina, sì, forse l'estate non è il periodo in cui si esprime al megli... provalo adesso e poi fammi sapere se effettivamente ti conquista! eppoi l'odore della trippa e del patcholi che si fondono appena esci dal negozio creano davvero un mix particolare. Io avevo pensato che forse la Signora Sciunnach desiderasse coprire l'aroma forte della trippa con quello altrettanto forte del patchouli, e invece ha creato una fusione di contrasti che ha del Bello, del poetico... sono felice che lo abbia notato anche tu!

Pipì di angioletto... Adjiumi in te c'è davvero tutto un universo da scoprire!

Baci a profusione e a tutti!

bonesprit ha detto...

ciao bella!!...beh qua è dove abito e dove ho cambiato una marea di profumi....l'ultimo ricordo è quello del mio matrimonio a luglio di quest anno celebrato con l'elexir des merveilles....profumo che ora non mi fa già piu impazzire...troppo gourmand per i miei gusti!! grazie a voi ho scoperto a torino i profumi bond n. 9 ... c'è una piccola antica profumeria in via po si chiama "niche" la proprietaria una certa signora denise è molto preparata e gentile( ho comprato da lei il teint de neige...e mi ha ricoperta di campionicini bond!!)...ha diversi profumi ,ma non les nereides :(

bonesprit ha detto...

ps il mio prossimo acquisto credo sarà chinatown ...è un profumoche mi mette di buonumore e unico..secondo me non esiste un profumo che gli assomigli!!lo hai provato tu?faresti una delle tuem itiche recensioni?baci baci

Bergamotto e Benzoino ha detto...

Ciao bonesprit, sì lo conosco bene Chinatown, e lo trovo magnifico! Emozionante, creativo, sorridente eppure tenace. Hai ragione, merita che se ne parli (e quindi ne scriverò senz'altro). Nel frattempo, clicca su uno di link profumati qui a destra (il forum profumato di Adjiumi) e quando sei dentro, cerca nella sezione RECENSIONI. Lui i Bond li conosce proprio tutti!!!

ADJIUMI ha detto...

E si si mi piace molto la filosofia e l'immagine dei Bond...anche se gli ultimissini acquisti sono stati degli artisan e
2 fantastici Mona di Orio...

Ma sono pronto per i miei prossimi Bond

Andy Warhol Silver Factory

Andy Warhol Union Square **** l'ultimo nato

bonesprit ha detto...

AHHH NON VEDO L'ORA di vedere la tua recensione...intanto ho letto il forum di adjumi ...e complimentoni anche alui soprattutto per la collezione di profumi.....!!w chinatown....!!!(sarà ma io ci sento anche l'aroma del latte condensato....)

Bergamotto e Benzoino ha detto...

Adiumi, io Andy Warhol Silver Factory l'ho sentito! C'era anche Diakranis, e la mia impressione è stata quella di entrare nel fumoir di un locale dove si ritrovano gli artisti: odore di cenere di sigaretta, divani in cuoio antico, il freddo degli specchi che rivestono il locale... non lo indosserei, non è il mio genere, ma è particolare!

cosetta68 ha detto...

ciao anche sio sono di Genova e sono alla ricerca di un muschio denso ed animalesco. tipo muscs kublai khan di lutens ma dubito che ci sia Genova. in alternativa ci sarebbe musk oil di khiel's ma anche in questo caso non saprei dove rivolgermi. c'e'tra quelli di Les nereides qualcosa che possa andar bene? ho gia Narciso edt ma a volte non lo sento piu' ho bisogno di qualcosa di piu' avvolgente. e che ne pensi di musc di reminiscence? non l'ho mai sentito...un grazie fin da ora!!!
Cosetta

Bergamotto e Benzoino ha detto...

Ciao cosetta avevo intuito che sei di Genova... allora, escludendo i muschi bianchi e parlando solo di muschi muschi, cioè odori vagamente animali (se non ho capito male) guarda che Musk Oil di Kiehl's non è animalesco come piacerebbe a te: in fondo ha dei fiori femminili e gentili. Io ho sentito la versione nuova e non la vintage, ma secondo me non fa per te. Se vuoi VERAMENTE l'animale, vai a provare il Musc di Acampora (ce l'ha Charme, e forse anche Caleri). E' un olio; io lo adoro, anzi ADOROOOO!!! Dagli mezz'ora per esprimersi, altrimenti rischi di non capirlo e pensare che sappia di fungo (einvece sa di pantera).
Tra le Nereides prova Douceur de Vanille. E' vero che è una vaniglia, ma è muschiata in maniera dolcemente polverosa...è la vaniglia più stranamente muschiata che conosca. Fleur Poudre de Musc e Musc de Java invece, sono (non ricordo in quale ordine), uno troppo verde e l'altro troppo spesso, indolico e pesante. Non li ho amati nè l'uno nè l'altro. Provali ma senza farti illusioni.
Poi vai da Caleri in Piazza Deferrari e prova il Musk di Villoresi. Una meraviglia di sottobosco che, vale la pena provare, se cerchi un musk davvero particolare (e questo lo è). Già che sei da Caleri potresti provare il muschio di Montale (non ricordo il nome), e poi Rose Muskissime del Maitre Parfumeur et Gantier. Quest'ultimo in realtà è una rosa, ma dopo 5 minuti prevale il muschio, e ti assicuro che è da provare.


Poi potresti provare quello di Alyssa Ashley. Lo so, somiglia pericolosamente a quello di Gady che ti ha nauseata, ma è diverso quel tanto che basta. Prova l'edt, mi raccomando!


Per altri muschi, vai qui a destra e cerca i post di giugno 2007. Quando cercavo il mio muschio, ne avrò provati almeno 10!

Poi fammi sapere se hai scelto, e cosa!

cosetta68 ha detto...

grazie mille per la tua gentilezza. da Charme non hanno il mkk. provero' Acampora, ma mi sa che e' un po' caro. che dici di reminiscence?
quello della Ashley l'ho portato tanti anni fa quando studiavo in Russia, e mi ha un po stancatoti faro' sapere poi gli sviluppi.

toroseduto ha detto...

Ciao a tutti, è la prima volta che capito qui, è sono entusiasta.Ho letto con molto interesse i vari post/commenti etc. Sai come capita, cerchi su google un termine( in questo caso opoponax )e ti trovi a navigare per ore su argomenti di tuo interesse.Sono un profumiere di Napoli, ma prima che vendere i profumi, sono un appassionato, in special modo di quelle fragranze che non senti tutti i giorni in ascensore o in fila all'uffiocio postale, alcune delle quali a volte non sopporti neanche perche usate smoderatamente. Ah...il patchouly...il vecchio ,caro, patchouly, antichi ricordi di collettivo studentesco anni '80. Quando gli olii si usavano oltre che per profumarsi, come filosofia di vita. Come ad esempio il primo Musc di Bruno Acampora,comprato direttamente da lui, da Sagan,il suo negozio in Via dei Mille ,nella mia città ( Napoli)nel lontano 1982,quando ancora studente di liceo decisi di acquistare la mitica fragranza
"fifty-fifty" con la mia ragazza dell'epoca, sia per il costo proibitivo per uno studente, sia per il gusto di condividere con la tua lei anche l'emozione olfattiva.
Che dire poi di les nereides... lo dirò alla prossima, perchè il tempo ,anche se piacevolmente, è volato!
Per ASSURDO1 , che dice che gli riesce difficile reperire i vari Les Nereides dalle sue parti, se vuole mi contatti pure, sarà il benvenuto nella mia profumeria, di cui non faccio nome qui per evitare pubblicità.Buona domenica a tutti quelli che leggeranno queste righe e un "abbraccio profumato" .

Bergamotto e Benzoino ha detto...

Toro seduto che piacere fare la tua conoscenza, e che bei ricordi hai portato! Anche io condivido alcune fragranze con il mio lui, e questo le rende speciali. Sei assolutamente il benvenuto, torna quando vuoi a condividere emozioni, ricordi e profumi con noi!

assurdo1 ha detto...

Caro Toroseduto, io ho provato a contattarti ma non riesco a mandarti un mp su questo forum.
Mi puoi contattare tu ?
Lo puoi fare mandandomi un mp o su Alf o su Adjiumi.
Skand@ non ne avere a male, ma io qui non riesco a scrivere facilmente, ne son riuscito a trovare il modo di fare un mp.
Ciao.

Anonimo ha detto...

Ciao! So che l'ora è tarda ma come toro seduto mi perdo anche io nel labirinto di internet e dei miei interessi! Sono troppo, troppo, troppo curioso di sentire questo profumo, ho provato a cercare su internet profumerie online ma non mi fido molto... io sono di Bologna, pensi che si possa trovare nelle profumerie normali? Soprattutto quella boccetta piccola di cui hai parlato alla fine... Grazie! Ciao a presto!

Lele

Bergamotto e Benzoino ha detto...

Ciao lele, benarrivato! La profumeria Artistica e la profumeria Sacro cuore a Bologna sembra che ce l'abbiano: puoi andare a farci un giro. Non garantisco che troverai anche la bottiglina piccola... magari prima di andare chiama. Se digiti i nomi su google ti escono telefoni e indirizzi. Fammi sapere se la ricerca è andata a buon fine, in bocca al lupo! :-)

Anonimo ha detto...

Eccomi qua! Ho ottime notizie, sono andato al Sacro Cuore come mi avevi consigliato e ho trovato il profumo che cercavo... ma è successa una cosa importante oggi... mi hai aperto un universo nuovo! Non sono mai stato un grande amante dei profumi, mi piacevano, ogni tanto ne prendevo uno, ma soltanto perché annusavo quelli sbagliati! Oggi avrò sentito una quindicina di profumi (a un certo punto non capivo più niente) e li avrei presi tutti! Appena entrato ho sentito l'Opoponax e il Patchouli entrambi di Les Nereides, innamorato folle immediatamente del primo, il secondo l'ho accettato dopo poco tempo e alla fine ha vinto Opoponax di un punto (un punto bello pieno però)! Poi ho provato l'eau de tarocco di Diptyque (l'hai sentito?) ed è arrivata una freschezza pazzesca! Buonissimo! è poi "grazie" a Diptyque che ho scoperto l'Opoponax perché mio fratello aveva una loro candela. Ho sentito Acqua e Zucchero, buonissimo, uno che si chiama Duro ma non ricordo la Casa, deciso e abbastanza pungente mi ha catturato subito. Altri sparsi che non ricordo e poi vari profumi per l'ambiente eccezionali davvero, e un Muschio che mi è piaciuto così così. Avrei provato un altro muschio ma oramai ero "pieno". Il bello è che nella permanenza annusavo un po questo un po quello e notavo come nel tempo evolvevano, uscivano fuori molto diversi dal primo impatto. Comunque ti ringrazio davvero!! Poi sono state tutte gentilissime le signore, persone rare da trovare. Il bello è che siamo usciti dal negozio io e una mia amica avvolti da una nuvola di profumi lasciando una scia notevole, infatti una signora ci ferma palesemente estasiata e ci chiede "Ma che profumo è questo che avete? è buonissimo!!". Abbiamo risposto che di profumi ne avevamo molti addosso e non siamo stati li a dirglieli tutti ovviamente. Fatto sta che la signora del negozio che ci ha assistiti per tutto il tempo, almeno un'ora, ci aveva detto tra mille consigli e un'annusata che questi erano profumi diversi da quelli diciamo "commerciali" e che poi potrebbe capitare che la gente ci fermi per chiedere che profumi stiamo indossando... abbiamo fatto poco più di cento metri ed è accaduto!!
Bene adesso basta, scusa il tema ma sono le 5 e mezza del mattino e io sono ancora assuefatto dagli odori del sabato pomeriggio! Grazie ancora, passerò di qua volentieri e magari se vuoi ti dirò i prossimi acquisti!Ciao a presto! :)

Lele

Bergamotto e Benzoino ha detto...

Ciao Lele come sono contenta che tu abbia incontrato la profumeria d'autore! Sì, fa sempre quest'effetto, di grande euforia e di scoperta di nuove e interessanti sensazioni tutte da approfondire. E certo che sono profumi molto diversi da quelli commerciali, sennò mica staremmo qui a parlarne con tanta passione, no? ;-)
L'Eau de Tarocco piace anche a me, e Duro è uno dei profumi di Nasomatto, un giovane compositore italiano, ed è un profumo che anch'io ho. Bene, bene, adesso che hai spalancato la porta, torna presto a raccontarci scorribande profumate e nuove scoperte, ok?